“Con l’articolo 62 contratti scritti e tempi di pagamento certi per l’agricoltura” COMMENTA  

“Con l’articolo 62 contratti scritti e tempi di pagamento certi per l’agricoltura” COMMENTA  

Esprime soddisfazione Confagricoltura Cuneo in merito ai contenuti del decreto applicativo del cosiddetto articolo 62 della legge sulle ‘liberalizzazioni’ che garantirà maggior trasparenza ai rapporti tra produttori e distribuzione per quanto riguarda i prodotti agricoli e alimentari.

“Con l’articolo 62 sono state finalmente introdotte norme di trasparenza all’interno della filiera agroalimentare – afferma il presidente di Confagricoltura Cuneo, Oreste Massimino – con contratti scritti e tempi di pagamento che ora saranno certi per le merci, in modo da garantire liquidità alle imprese, sostenere la crescita del comparto eliminando alcune storture del sistema che si traducevano in un peso e un costo per troppi agricoltori e imprenditori. 
Da sempre consideravamo indispensabile – aggiunge Massimino – riequilibrare il potere contrattuale nella filiera agroalimentare. In una fase di mercato non entusiasmante per le aziende agricole, poter contare su una maggiore trasparenza contrattuale, sulla certezza dei termini di pagamento, ma anche su una minore burocrazia, vuol dire risparmiare risorse preziose da dedicare alla produzione, all’innovazione, ai propri dipendenti e allo sviluppo che crea nuovo lavoro”.

Con l’approvazione del decreto applicativo i contratti dovranno essere stipulati in forma scritta e indicare, pena la nullità, la durata, la quantità, le caratteristiche del prodotto venduto, il prezzo, le modalità di consegna e quelle di pagamento. Sono esclusi dal campo di applicazione i conferimenti operati dagli imprenditori alle cooperative e alle organizzazioni di produttori di cui risultano soci e quelli tra imprenditori ittici. Il decreto troverà applicazione ai contratti stipulati a decorrere dal 24 ottobre 2012.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*