“Tango primi passi”. Domenica all’Empire di Via Zolfatai,1​2, Catania COMMENTA  

“Tango primi passi”. Domenica all’Empire di Via Zolfatai,1​2, Catania COMMENTA  


BALLARE, VEDERE, SENTIRE E PENSARE TANGO
Empire di via Zolfatai, 12, domenica 18 dicembre dalle ore 18.30

“PROJECTO TANGO” PROPONE UNA LEZIONE “PRIMI PASSI” GRATUITA DI TANGO PER CHI VUOLE PROVARE AD ACCOSTARSI A TALE DISCIPLINA

A seguito della richiesta sempre crescente, proveniente da più parti, la nota accademia di tango catanese, “Projecto Tango”, ha pensato di proporre l’evento “Tango Primi Passi”, in programma domenica 18 dicembre, all’Empire di via Zolfatai 12, a partire dalle ore 18.30.

Il fenomeno “tango” sta attraversando un momento di particolare espansione a Catania e l’Accademia “ProjectoTango” rappresenta una delle eccellenze per l’intero territorio siciliano e nazionale: “Nella nostra epoca – dice Angelo Grasso, uno dei Maestri di Projecto Tango – dove l’esistenza è impostata secondo le regole di uno stile di vita individualista, il tango si presenta come un’opportunità per rompere questa forma di solitudine proponendo di riscoprire, nella sua essenza, quello che è un uomo e quello che è una donna, in un dialogo tra i corpi, le menti e la musica”.

L’incontro sarà tenuto proprio da Angelo e Donatella Grasso (nelle foto allegate) che interagiranno con il pubblico presentando loro i diversi stili che caratterizzano questa danza, con la proverbiale competenza, fantasia e professionalità che contraddistingue la pluriennale esperienza didattica dei maestri dell’Accademia, il cui cast di Maestri argentini è fra i più importanti del panorama internazionale … !
Domenica, all’Empire, non mancheranno dimostrazioni pratiche e la possibilità di provare in prima persona l’emozione dei “primi passi” di tango con le musiche più calienti e coinvolgenti della tradizione tanghera.

Il tango – continua Angelo Grasso – è cultura, tradizioni, sentimenti, storia … tutti aspetti che Projecto Tango tiene a far conoscere ormai da diversi anni. E infatti, oltre all’insegnamento della corretta tecnica dei passi, si cercherà, con iniziative extra-curriculari, di tradurre e traslare la forza del tango da un passato ad un futuro possibile e tangibile, mantenendo intatta la sua forza evocativa e comunicativa”.

L'articolo prosegue subito dopo

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*