10 Cose che non sai sul Louvre COMMENTA  

10 Cose che non sai sul Louvre COMMENTA  

Il Louvre, uno dei musei più importanti al mondo, con otto secoli di storia, circa 9,7 milioni di visitatori l’anno, pari all’intera popolazione di Svezia, ma lo sapevate che…

Leggi anche: ULTIM’ORA Cagliari. Schianto fra due auto. 21enne perde la vita

  1. Sono 35.000 le opere esposte,  ma oltre 380.000 pezzi sono conservati nelle sue cantine private.
  2. Visitate il Louvre di sera, durante la “Nocturne” il mercoledì e venerdì, quando resta aperto sino alle 22.00.
  3. Come molte meraviglie architettoniche, anche il Louvre è stato, fino al XV secolo, una dimora reale; da re Carlo V a re Luigi XIV.
  4. “Bonjour”…gran parte delle indicazioni all’interno  sono  in francese, poiché i francesi sono estremamente orgogliosi della lingua nazionale.
  5. Il Louvre assume il suo nome  durante il regno di Napoleone Bonaparte, solo nel 1800.
  6. La Mona Lisa, prima di essere esposta al Louvre, e prima ancora di essere portata in un luogo segreto durante la seconda guerra mondiale, era appesa nella camera da letto di Napoleone Bonaparte.
  7. Durante la seconda guerra mondiale, il Louvre divenne magazzino dei Nazisti, per mettere al sicuro tutte le opere d’arte rubate da castelli e musei ebraici.

    Leggi anche: La danza del Papa: video virus su WhatsApp

    Hitler si recava al Museo per scegliere dalla “collezione” personale i pezzi d’arte per le sue dimore.

  8. Il biglietto per accedere al Louvre costa 16 euro,  il costo di un pasto a Parigi, per poter ammirare il patrimonio culturale più ricco al mondo.
  9. Le dimensioni del Louvre sono pari a 35 campi di calcio.

    Si estende per oltre 60.000 metri quadrati, da togliere il fiato!

  10. 10.Il costo annuale per la gestione del Louvre è addirittura superiore a quello di 200.000 borse Luis Vuitton!

Leggi anche

terremoto amatrice
Cronaca

Terremoto M 3.7 al centro Italia, molte segnalazioni da Teramo e Ascoli Piceno

Dopo i terremoti intensi registrati tra California, Cina e isole Salomone, anche l'Italia torna a tremare. E' accaduto poco fa nel centro Italia, a poca distanza dall'epicentro dei terremoti che hanno sconvolto il Paese tra agosto ed ottobre. Qui insiste dal 24 agosto uno sciame sismico incessante, caratterizzato da decine di migliaia di terremoti, alcuni dei quali piuttosto intensi. Come quello di poco fa, un sisma significativo di magnitudo 3.7 che ha avuto il suo epicentro nell'area appenninica del centro italia, tra le province di Ascoli Piceno e Teramo, al confine tra Abruzzo e Marche. Proprio da qui sono giunte Leggi tutto

1 Trackback & Pingback

  1. 10 Cose che non sai sul Louvre | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*