10 cose che puoi pulire con il succo di limone - Notizie.it
10 cose che puoi pulire con il succo di limone
Guide

10 cose che puoi pulire con il succo di limone

Avete un albero di limone nel vostro giardino? Io vivendo nella soleggiata California del Sud ne ho una bellissima pianta che produce tre raccolti abbondanti ogni anno. La pulizia con il succo di limoni è diventata una soluzione naturale vista la grande quantità di limoni che ottengo ogni anno. Infatti non posso certamente usare tutti questi frutti per tè o per regali ad amici. Se l’acquisto di prodotti naturali per la pulizia della casa ti fa sussultare non preoccuparti perchè la pulizia con il succo di limone è facilissima!

Taglieri: dopo diversi usi i taglieri appaiono scoloriti, macchiati, sporchi. Per ottenere una loro maggiore pulizia usate il succo di limone, vedrete che risultati.

Ottoni: tagliate a metà un limone e cospargetelo con del sale. Strofinate le pentole di rame e di ottone con il mezzo limone. Questo metodo naturale ridarà lucentezza alle vostre pentole!

Ruggine: mescolate il succo di limone con del sale da cucina, otterrete una sorta di pasta.

Applicatela sulle macchie di ruggine e lasciatela riposare qualche minuto. Sciacquate via il tutto, a seconda della gravità della ruggine l’applicazione dovrà essere ripetuta più volte.

Frutta e verdura: spesso frutta e verdura possono contenere germi che causano malattie come è successo recentemente con i meloni. Sciacquarli con succo di limone e poi sotto l’acqua corrente è un buon metodo, approvato anche dall’università del Colorado.

Finestre: sì, i limoni vanno bene anche sulle finestre. Mescolate mezza tazza di aceto bianco con un litro di acqua tiepida. Aggiungete un quarto di tazza di succo di limone e mescolate. Questa soluzione è abbastanza forte da sgrassare le finestra della vostra cucina.

Porte della doccia: il limone è uno dei prodotti naturali che aiuta nella pulizie delle porte della doccia in vetro. Il vapore e la schiuma del sapone rendono opaco il vetro della doccia, per ridargli lucidità puliscilo con mezzo limone. Se si vuole si può tenere il succo di limone in un contenitore spray e quando i vetri sono opachi basta spruzzare il succo sulle porte, aspettare mezz’ora poi sciacquare con una spugna bagnata.

Bagni: la pulizia con succo di limone e bicarbonato di sodio permette di creare il vostro miglior detergente per la pulizia della casa.

Chi ha più bisogno della candeggina? I ricercatori della Utah State University hanno notato che cospargendo il water con entrambi gli ingredienti e lasciandolo così per qualche tempo si creeranno delle reazioni chimiche naturali che consentiranno la migliore pulizia del bagno.

Contenitori: se avete preso in prestito un contenitore lo dovete necessariamente restituire pulito. Per renderlo luminoso usate il bicarbonato di sodio mentre per togliere le macchie il succo di limone. Restituirete un contenitore quasi nuovo.

Mobili: aggiungi pari parti di olio vegetale e di succo di limone. Il Centro Servizi National Environmental osserva che si può utilizzare anche mezzo litro di olio minerale mescolato con un cucchiaio di olio di limone. Per ottenere i migliori risultati metti il composto in un flacone spray, spruzzalo su legno e smalto e poi strofina la soluzione.

Macchie sui fornelli: quante volte il sugo della pasta è uscito dalla pentola macchiando i fornelli e vi ha fatto innervosire? Adesso non ce n’è più bisogno.

Fate una pasta con il limone e il bicarbonato, applicatela sui fornelli e aspettate qualche minuto. Dopo un quarto d’ora togliete la pasta, sciacquandola con una spugna bagnata, aggiungete solo un po’ di olio di gomito e il gioco è fatto!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*