10 cose da non mettere nel CV COMMENTA  

10 cose da non mettere nel CV COMMENTA  

Quando invii un cv sarebbe meglio che fosse buono. L’esaminatore che riceve la domanda probabilmente avrà dozzine di altri cv da controllare e verificare. Sarai fortunato se il tuo cv è letto per più di 10 secondi. Sappi che ci sono 10 cose da non mettere nel CV.


1. Inviare il cv per una posizione per la quale non sei qualificato. Se non hai le giuste qualifiche sicuramente stai perdendo il tuo tempo. Assicurati di leggere attentamente la descrizione del lavoro e altri informazioni che potrebbero essere disponibili.


2. Non fornire informazioni personali a meno che non siano rilevanti a fini del lavoro per il quale ti presenti.

3. Ricorda il tuo cv deve impressionare. L’esaminatore controllerà il tuo cv e penserà Perché dovrei fare un colloquio con questa persona?

4. Evita errori di grammatica, sintassi.

Dovrebbe essere ovvio, ma non lo è. Il numero di cv che vengono inviati presentano errori di sintassi e di grammatica. Esiste il correttore automatico. Usalo!

5. Gaps non spiegati. Avere dei gaps che non sono stati spiegati può risultare un problema. Se

6. Informazioni mancanti o errate. Ovviamente stai descrivendo te stessa nel modo migliore possibile, il che significa che aggiungi qualche bugia di tanto in tanto. Ma evita di dire cose che sono lontane da te.

L'articolo prosegue subito dopo


7. Cerca di redigere un buon cv, facendo in modo che non sia troppo lungo. Un buon cv non dovrebbe essere più lungo di due pagine di foglio A4.

8. Un cv formattato in modo errato. Il cv deve essere scritto con il computer in modo che sia possibile leggerlo sullo schermo. Ricordati di formattarlo.

9. Evita di usare troppi caratteri o stili, come Arial, New Roman, ecc. Usa il corsivo e non usare colori.

10. Un buon cv deve raccontare chi sei. Quindi, non dare troppe informazioni inutili.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*