10 curiosità sulla serie Californication

10 curiosità sulla serie Californication

Gossip e TV

10 curiosità sulla serie Californication

Ecco 10 curiosità su Californication, una delle serie televisive più discusse degli ultimi anni, con protagonista lo scrittore Hank Moody.

Tra le serie tv che hanno fatto discutere per i loro contenuti vi è senza dubbio Californication. E’ stata trasmessa per sette stagioni, tra il 2007 e il 2014, dal network televisivo Showtime.

Per alcuni è considerata volgare e per nulla costruttiva. Per altri un vero e proprio cult nel suo genere. Elementi contrastanti che hanno reso questa serie interessante e mai banale. E’ incentrata sulla figura di Harry “Hank” Moody, uno scrittore carismatico e allo stesso tempo pieno di problematiche, dai tratti comportamentali molto simili a Charles Bokowsky, interpretato magistralmente da David Duchovny. Una ricerca continua dell’amore di una vita che va a pari passo con rapporti sessuali occasionali e a tratti comici. Il tutto condito da situazioni in cui viene messo di lato il politically correct presente in molte altre produzioni, a favore di un prodotto brillante sotto tutti i punti di vista.

Californication: trama

Il protagonista, Hank Moody è un noto scrittore newyorkese che abbandona la grande mela per trasferirsi a Los Angeles, insieme alla figlia Becca e alla compagna Karen, alla ricerca della vena creativa, smarrita nell’ultimo periodo.

Varie vicissitudini porteranno alla rottura tra la coppia e ad un’estenuante prendi e riprendi. Il tutto condito da una miriade di avventure a far da contorno. Non mancano personaggi emblematici e di forte personalità, con i quali Hank entrerà in contatto nel corso delle varie stagioni.

Ecco 10 curiosità sulla serie

  1. Sono vari gli elementi presenti sia in Duchovny che nel suo alter ego Hank Moody. L’iperattività da sesso, (ricorrentemente nel personaggio da egli interpretato), lo ha costretto a trascorrere alcuni mesi in una clinica disintossicante.
  2. Nella realtà non consuma alcool, droga, tabacco e pratica regolarmente attività fisica e yoga.
  3. Tutto ciò ha influito negativamente sul matrimonio con la collega Tea Leoni, dalla quale ha avuto due figli.
  4. Il divorzio ha fruttato alla donna un mantenimento mensile di circa 50 mila dollari.
  5. Il personaggio di Hank Moody è un omaggio al celebre scrittore Charles Bukowski. Personalità simile, condita da uno spiccato amore ed interesse verso il genere femminile e una forte familiarità con l’alcool.

    Non a caso anche il sopranome è preso dal protagonista letterario delle sue opere, Hank Chinasky.

  6. Duchovny per la sua interpretazione ha ricevuto nel2008 il Golden Globe nella categoria Miglior attore in una serie commedia.
  7. Il libro che ha reso famoso Hank nella serie” God hates us all‘, dio ci odia tutti, è stato trasportato dalla finzione alla realtà dal gostwriter Jonathan Grotenstein, che ha pubblicato l’opera, omonima, nel 2009.
  8. Prima della serie Duchovny era famoso per aver interpretato l’agente Fox Mulder nella serie X-Files. Il vecchio ruolo è stato omaggiato con la frase pronunciata davanti allo specchio: sembro un fottuto agente dell’FBI. Durante l’episodio Hank Hank era insolitamente vestito in maniera elegante per sostenere una seduta in tribunale.
  9. Il titolo della serie riprende una canzone dei Red hot chili peppers. Il gruppo non ha apprezzato la scelta, denunciando Showtime per plagio. L’emittente si è giustificata affermando che il nome era già presente anni prima in un articolo della rivista Time Magazine, nella forma verbale to californicate.
  10. Il doppiatore italiano del protagonista è Gianni Bersanetti, la stesa voce narrante del cartone animato Peppa Pig.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche