10 frasi più belle di Alberto Sordi

Guide

10 frasi più belle di Alberto Sordi

Ecco 10 tra le più belle e celebri frasi dell’Albertone nazionale. Buona lettura!

1) “Io non so niente, se lo sapessi ve lo direi, io sono un vigliacco lo sanno tutti!”

2) “E’ meglio che ti ci abitui da piccolo alle ingiustizie, perchè da grande non ti ci abitui più”

3) “Ricordati che in questo mondo basta fare sì con gli occhi e no con la testa, che c’è sempre uno pronto che ti pugnala nella schiena”.

4) “Mi dispiace, ma so’ io e voi non siete un cazzo!”.

5) “Maccaroni! Maccaroni! Questa è roba da carrettieri. Io nun mangio maccaroni, io so’ americano”.

6) “Siamo tutti del Borgorosso rosso rosso rosso rosso. Bianconeri Borgorosso, Borgorosso Football Club. Bianconero è dipendente del Benito Presidente, presidente del Borgorosso rosso rosso Football Club”.

7) Ma che, noi italiani ve lo imponemo a voi forse una trasmissione in televisione de nome Valmontone, Portogruaro, Gallarate? Perchè voi dovete rompe li cojoni con ‘sto Dallas?”.

8) “Lavoratori! Lavoratori della malta! Prrr”.

9) Popolo, ma che te sei messo in testa? Ma che vuoi? Vuoi comannà’ te? E chi sei? Sei papa? Sei cardinale? O sei barone? Ma se non sei manco barone, chi sei? Sei tutti l’altri! E tutti altri chi so’? Rispondi! Rispondi a me, invece di assaltà i castelli! So’ li avanzi de li papi, de li cardinali, de li baroni, e l’avanzi che so’? So’ monnezza! Popolo, sei ‘na monnezza! E vuoi mette bocca?”.

10) “La nostra realtà è tragica solo per un quarto: il resto è comico.

Si può ridere su quasi tutto”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*