19 settembre 1783: Viene presentata la mongolfiera

Storia

19 settembre 1783: Viene presentata la mongolfiera

Il sogno dell’uomo di librarsi nel cielo come i volatili sembrò molto vicino alla realizzazione quando due fratelli inventori della piccola città di Annonay, Joseph Michel e Jacques Etienne Montgolfier, mostrarono davanti ad un enorme folla radunatasi nei giardini di Versailles, e capeggiata dal re Luigi XVI in persona in compagnia della regina Maria Antionetta, come il loro Aerostate Rèvellion, come avevano chiamato la loro invenzione, un pallone sferico isolato riempito di aria calda, potesse volare con degli essere viventi a bordo. Siccome, secondo le leggi dell’Accademia delle Scienze, era proibito fare test di volo con essere umani senza che il mezzo fosse stato testato prima con degli animali, i viaggiatori di quel giorno furono una pecora, un gallo ed un’oca. Per otto minuti volarono nel cesto collegato al pallone aerostatico a 500 metri di altezza, percorrendo oltre 8 chilometri. Da quel momento la fama dei due fratelli Montgolfier superò anche i confini nazionali e la loro portentosa invenzione volante divenne per tutti la mongolfiera.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

pena capitale
Cultura

Cruciverba: la pena piu’ severa (8 lettere)

25 luglio 2017 di Notizie

Quando cerchiamo di risolvere un cruciverba spesso ci troviamo di fronte a definizioni di cui non conosciamo la risposta e che dobbiamo andare a “scoprire” incrociando le altre definizioni.
La definizione di oggi è “Qual è la pena più severa di carcerazione?”. La risposta, di otto lettere, è capitale.