200 operai saranno assunti al Porto Piombino nel 2017 COMMENTA  

200 operai saranno assunti al Porto Piombino nel 2017 COMMENTA  

200 operai saranno assunti al Porto Piombino nel 2017
200 operai saranno assunti al Porto Piombino nel 2017

200 operai: ecco le figure che verranno assunte al Porto Piombino nel 2017. Nel nuovo centro ci sarà bisogno anche di Ingeneri, Impiegati e Tecnici.


200 operai sono previsti nel piano assunzioni del Porto di Piombino. Entro l’anno prossimo infatti verrà inaugurato il nuovo centro demolizioni del Gruppo PIM. Per questo vengono cercate diverse figure da inserire in azienda.


La società PIM ha infatti investito 14 milioni di euro per la realizzazione del nuovo centro. La società, che si occupa di demolizioni, refitting, e realizzazione delle navi intende quindi assumere sino a 200 risorse. Non solo operai, ma anche personale qualificato entreranno nel team della PIM. Nel 2017, quando il nuovo centro entrerà a regime, verranno assunte numerose figure.


Attualmente non è ancora possibile inviare le proprie candidature in quanto non sono ancora state pubblicati gli annunci ufficiali. Di certo è che le selezioni riguarderanno anche Ingegneri, Tecnici e Impiegati. Gli operai dovranno essere specializzati nel settore Navalmeccanico. Le selezioni partiranno probabilmente una volta iniziata la realizzazione di gran parte della struttura.

L'articolo prosegue subito dopo


PIM ovvero Piombino Industrie Marittime, dà spesso opportunità di lavoro. Nata dall’unione dei Fratelli Neri Spa e della San Giorgio del Porto Spa, è una società ben conosciuta nel settore dei cantieri navali. La San Giorgio del Porto è una società con sede a Genova che opera nella cantieristica navale con i cantieri dei San Giorgio del Porto. La società dei Fratelli Neri invece ha sede a Livorno e si occupa dei rimorchi portuali e di tutti i servizi marittimi annessi. Per cui il salvataggio e la rimozione dei relitti, la protezione e la salvaguardia dell’ambiente costiero sono affidate direttamente a questa società.

La società Portuale ha investito quindi nell’espansione delle proprie attività nel porto di Piombino. Il nuovo capannone, costruito grazie alla concessione di 8 ettari tra banchina e piazzale verrà costruito già nei prossimi mesi. L’accordo con il porto è stato firmato a settembre, per cui anche le selezioni ufficiali verranno aperte nei prossimi mesi.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*