2013: l’anno europeo dell’Aria COMMENTA  

2013: l’anno europeo dell’Aria COMMENTA  

Le politiche ambientali di Bruxelles hanno l’obiettivo di migliorare la qualità dell’aria. Il 2013 è stato dichiarato “Anno Europeo dell’aria”, perché tra le preoccupazioni dei cittadini europei vi sono i danni causati dallo smog e dall’inquinamento atmosferico.

I livelli di smog rilevati  nelle grandi città preoccupano gli europei, ma soprattutto gli italiani. Di questi l’81% ritiene che la qualità dell’aria sia peggiorata negli ultimi dieci anni.

Quattro europei su cinque pensano che siano necessarie misure adeguate per contrastare il fenomeno, perché fino ad ora le amministrazioni e i Governi non hanno fatto abbastanza.

A destare maggiori preoccupazioni sono le emissioni nocive causate dai trasporti, dal trasporto intercontinentale, dall’industria. Secondo alcune stime sono stati 420 mila i decessi prematuri a causa dell’inquinamento atmosferico.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*