25 giugno 1875: La battaglia di Little Big Horn COMMENTA  

25 giugno 1875: La battaglia di Little Big Horn COMMENTA  

L’irruenza e l’indisciplina del tenente di cavalleria George Amrstrong Custer, più volte sospeso dal Comando Militare americano, costò una delle più celebri sconfitte dell’esercito statunitense, avvenuta durante la guerra indiana scatenatasi dopo il tentativo di allontanare i Sioux dal territorio delle Black Hills.

 Contravvenendo al piano del generale Alfred Terry, Custer portò il suo 7° reggimento di cavalleria, composto quasi esclusivamente da veterani, al fiume Little Bighorn giorni prima della fanteria di supporto.

Inoltre a causa di una successione di gravi errori strategici si fece accerchiare dagli indiani che sterminarono il reggimento; 268 i caduti tra gli americani, circa una trentina tra gli indiani.

La cocente sconfitta portò ad un intensificarsi delle azioni belliche contro i nativi.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*