29 marzo, Federfarma proclama una giornata di sciopero contro le liberalizzazioni

Salute

29 marzo, Federfarma proclama una giornata di sciopero contro le liberalizzazioni

Farmacie chiuse giovedì 29 marzo per protesta contro le liberalizzazioni del governo. E’ questa la decisione di Federfarma, l’associazione che riunisce le farmacie italiane, che minaccia “ulteriori iniziative a carattere sindacale”. Previste anche iniziative di tutela legale delle farmacie associate.

Secondo l’associazione, il decreto “contiene varie forzature e incongruenze che stravolgono la volontà del Parlamento e che avranno un impatto negativo sul servizio farmaceutico». All’autorità di garanzia sugli scioperi pubblici, però, non risulta pervenuta alcuna proclamazione di sciopero.

Irene Ferri

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...