3 domande da porsi quando di piantano alberi da frutto COMMENTA  

3 domande da porsi quando di piantano alberi da frutto COMMENTA  

La frutta è molto importante nella dieta, ma se decidete di piantare alberi da frutta nel vostro giardino dovete prima fare delle attente considerazioni per non rischiare di non raccogliere niente.

Leggi anche: Uomo indiano salva un’ isola dall’erosione

  • Ci sono dei limiti o delle regole nella città o paese dove vivete?

La maggior parte dei posti non vieta di piantare alberi nella propria proprietà, ma in alcuni posti è vietato piantare alberi a meno che non siano ornamentali. Fortunatamente alcuni alberi da frutto come il ciliegio e il melo sono considerati ornamentali, quindi sempre meglio informarsi nel comune della propria residenza prima di piantare qualunque albero.

  • C’è spazio a sufficienza per un albero da frutto?

Considerate bene le dimensioni del vostro giardino prima di piantare nuovi alberi, tenete presente quelli già esistenti, quelli che stanno crescendo e teneteli distanziati tra di loro facendo in modo che tutti riescano a ricevere la luce del sole (che non siano in ombra a causa di altre piante o a causa delle pareti della vostra casa). Se avete a disposizione solo un piccolo spazio assolato, scegliete un albero da frutta di dimensioni adeguate.

Leggi anche: Piantano alberi nel deserto per ricordare il figlio morto

  • Quanto tempo volete dedicare al vostro albero da frutto?

Alcuni alberi da frutto hanno bisogno di cure intensive e costanti, come ad esempio il pesco, altri si ammalano facilmente, come i meli, altri hanno bisogno di tantissima acqua, come i banani, e altri ancora attirano molti insetti e vermi, come i gelsi. Dovete tenere presente tutte queste variabili quando scegliete il tipo di albero da piantare! Se non avete tempo e voglia di seguire assiduamente la vostra pianta, la scelta migliore è il prugno, la vite o il caco.


 

Ottobre è il mese migliore per piantare il vostro albero da frutto perchè gli darà il tempo di abituarsi e di stabilizzarsi al nuovo terreno e alla nuova posizione prima della primavera.

Leggi anche

bootloader
Guide

Come sbloccare bootloader Android

Strumento di sicurezza, ma anche freno alla creatività e limite alle necessità dei singoli utenti: signore e signori, il bootloader (e come sbloccarlo). Che cos'è un bootloader? Il termine in questione sta diventando familiare soprattutto tra gli utenti di smartphone, in particolare quelli che montano un sistema operativo Android, semplicemente perché è quello più "conveniente" da sbloccare, soprattutto per le possibilità che tale sistema operativo fornisce nell'ambito della personalizzazione del proprio dispositivo per mezzo dell'installazione di programmi non autorizzati. In realtà, ogni dispositivo che funziona grazie all'interfaccia fornita da un sistema operativo - quindi anche un comune PC - dispone Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*