I Musulmani possono fare sesso fuori il matrimonio, secondo lo studio COMMENTA  

I Musulmani possono fare sesso fuori il matrimonio, secondo lo studio COMMENTA  


Tra tutti i i gruppi religiosi al mondo, i Musulmani sono gli unici a poter fare sesso, anche fuori dal matrimonio. Dato che la popolazione musulmana sta crescendo sempre più, la percentuale del sesso pre-matrimoniale riguarda tutti i paesi, anche quelli a non religione musulmana, secondo uno studio.

I ricercatori hanno analizzato più di 620,000 persone di età compresa tra i 15 e i 59 anni, provenienti da tutti i paesi in un arco che va dal 2000 al 2008. Molti paesi hanno una maggioranza sia cristiana che musulmana, tranne l’India e il Nepal, che sono a maggioranza Indù e la Cambogia, a maggioranza Buddista.

In base a questa ricerca si è scoperto che il sesso pre-matrimoniale dei musulmani è nettamente più basso che quello dei cristiani.
Secondo gli esperti, può essere legato alla grande appartenenza ai gruppi religiosi che permettono il sesso al di fuori del matrimonio. I Musulmani mettono la fedeltà al primo posto, in misura maggiore rispetto a Induisti e Cristiani.

I valori maggiori di un paese musulmano sembrano esercitare una grande influenza sulle norme sessuali, in generale.
SEcondo Amy adamczyk, un professore associato del College di New York, “tutte le religioni del mondo non permettono il sesso fuori dal matrimonio, ma non sono tutte così ferree per quanto riguarda il comportamento da adottare”. Inoltre, in un paese musulmano in cui le regole per quanto riguarda le donne sono molto rigide, l’interazione tra i sessi potrebbe essere problematica per ciò che riguarda il sesso fuori il matrimonio, anche se non sono state trovate aprticolari restrizioni, considerando che la religione gioca un ruolo importante.

L'articolo prosegue subito dopo

Lo stesso vale per l’età, dato che i Musulmani e Induisti si sposano molto giovane rispetto ai cristiani.
Adamczyk ha affermato che “una delle scoperte più sorprendenti è che l’appartenenza religiosa ha grande influenza sul comportamento sessuale delle persone, mentre molta attenzione è stata data a gruppi religiosi, pochissima è stata rivolta ai comportamenti da adottare”.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*