Le piante hanno memoria e intelligenza COMMENTA  

Le piante hanno memoria e intelligenza COMMENTA  

plants-620x412

I ricercatori del Laboratorio Internazionale di Neurobiologia vegetale-Linv dell’Università di Firenze hanno fatto una recente scoperta: le piante apprendono e ricordano, conservano memoria di alcune informazioni anche dopo quaranta ore. Lo studio, pubblicato sulla rivista scientifica “Oecologia”, è stato condotto sulla Mimosa pudica, un arbusto di origine tropicale che è in grado di reagire a diversi tipi di stimoli, per esempio alle sollecitazioni come il contatto con un insetto, oppure ad altre situazioni del tutto inoffensive. I ricercatori hanno addestrato le piante a ignorare uno stimolo rischioso come la caduta da un’altezza di quindici metri.


Dopo alcune ripetizioni di questo esperimento, la Mimosa non ha più chiuso le foglie, come se volesse risparmiare energia. Si è poi notato come le piante coltivate a livelli luminosi inferiori sono capaci di apprendere maggiori informazioni e conservarle nella memoria per più tempo.

Ora i ricercatori applicheranno tali esperimenti anche ad altre tipologie di vegetali, come le piante carnivore.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*