44 artisti si regalano per salvare la “memoria della Resistenza” COMMENTA  

44 artisti si regalano per salvare la “memoria della Resistenza” COMMENTA  

Succederà a Torino, dal 21 febbraio al 28 dello stesso mese, nella sede della Bolaffi a Torino.

In seguito ai tagli del Governo  e della Regione il Museo Diffuso della Resistenza e l’Istituto Storico della Resistenza di Torino rischiano la chiusura.


44 artisti, tra cui Ernesto Treccani, Francesco Casorati, Nino Aimone, Mauro Chessa, Giacomo Soffiantino e Riccardo Cordero, esporranno e metteranno all’asta alcune delle loro opere.


Un’occasione per incontrare gli artisti, comprare le loro opere e compiere una buona azione. Che il lettore sia una persona che apprezza il ricordo di questo fenomeno storico o sia uno che lo disprezzi, dovrà convenire con noi che bisogna perpetrarne la memoria.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*