45 anni: l’età migliore per il sesso

Donna

45 anni: l’età migliore per il sesso

Fare sesso è un’attività piacevole ad ogni età. Ma secondo un sondaggio effettuato dalla casa farmaceutica francese Mylan il sesso è qualitativamente migliore dai quarantacinque anni in poi, quando si è più liberi da problemi e ansie legati all’età giovanile e si è capaci di costruire un’autentica intesa con il partner. L’83% degli italiani ritiene che a 45 anni ci si sente più sicuri del proprio corpo e si è accumulata abbastanza esperienza per provare piacere dal sesso.

Verso i sessanta anni, invece, insieme agli acciacchi arrivano anche le defaillances sessuali (soprattutto per gli uomini). Recarsi da uno specialista alle prime avvisaglie di problemi sessuali aiuta a vivere la sessualità al meglio anche a quest’età. Ci sono persone che riescono a godere pienamente della maturità sessuale anche oltre i sessanta anni. Il sesso non è una questione di età, ma di come si intende la vita: che ne dite?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Fedi nuziali
Matrimonio

Simbologia celtica nelle fedi

19 settembre 2017 di Notizie

Un sunto storico di uno dei popoli più antichi e affascinanti d’europa, con un approfondimento della simbologia di eredità celtica nelle fedi nuziali.