Yasmin, la studentessa che non si rade più. I maschi la cercano - Notizie.it

Yasmin, la studentessa che non si rade più. I maschi la cercano

Esteri

Yasmin, la studentessa che non si rade più. I maschi la cercano

Un giorno ha deciso di smettere di radersi e da allora è divenuta una vera celebrità. Si tratta di Yasmin Gasimova, studentessa di 19 anni che da molto tempo non si rade più i peli di gambe e braccia, ed oggi si mostra ‘come mamma l’ha fatta’. La giovane, che studia alla Liverpool University, non immaginava che il suo gesto avrebbe suscitato tanto clamore. Invece dopo aver raccontato la sua storia centinaia di ragazzi l’hanno contattata sul suo profilo Facebook per conoscerla e in molti le hanno anche chiesto un appuntamento romantico.

“Perché diavolo sto ricevendo tante richieste di amicizia da uomini?” ha detto Yasmin incredula, mentre le foto che la ritraggono con i peli sono divenute virali sui social network, condivise ovunque sul web. ma anche le donne sembrano aver trovato in Yasmine una fonte di ispirazione grazie al suo coraggio dimostrato nel non depilarsi più.

La giovane aveva raccontato con un post pubblicato online: “Essere pelosa non mi fa paura.

In una società dove tutte le donne devono radersi per forza, non mi vergogno a dire che non lo faccio. Potrei dare una sfoltita al mio pube, ma solo quando vado in vacanza. Ho smesso di curare i peli del mio corpo da quando ho 11 anni: crescono troppo velocemente e dedicargli tutto quel tempo è un grande disagio per me”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

accordo psoe catalogna
Esteri

Spagna, accordo trovato tra governo e Psoe per elezioni in Catalogna

20 ottobre 2017 di Virginia Villa

E’ stato raggiunto un accordo tra la Catalogna e il governo Psoe. Le elezioni locali si terranno a gennaio, nel frattempo Madrid acquisirà, in via temporanea, le competenze della Generalitat tramite l’applicazione dell’articolo 155 della Costituzione Spagnola.
Secondo quanto riferito da Tve questo è quanto è stata deciso e dichiarato dalla segretaria all’Uguaglianza dei socialisti, Carmen Calvo.