Montefalco Sagrantino Docg 2011, Cantina Fratelli Pardi COMMENTA  

Montefalco Sagrantino Docg 2011, Cantina Fratelli Pardi COMMENTA  

La storia della viticoltura di qualità in Umbria è strettamente legata alla Cantina Fratelli Pardi, fondata nel lontano 1919 e resa com’è oggi nel 2003, quando è stata ristrutturata e riavviata verso nuovi obbiettivi. Siamo nella terra del vitigno Sagrantino, un’uva eccezionale difficile però da interpretare al meglio, ed è proprio da quest’azienda che ne provengono alcuni dei migliori esemplari, di cui anche uno splendido Passito davvero prezioso. La cantina poi produce anche interessanti vini bianchi, da uve Grechetto, Trebbiano Spoletino ne Chardonnay, oltre al Montefalco Rosso, blend di Sangiovese, Cabernet, Merlot e ancora Sagrantino.


Oggi assaggiamo il Montefalco Sagrantino Docg, un vino che affina per diciotto mesi in legno, per circa un anno in acciaio ed in bottiglia dai sei agli otto mesi: la vendemmia 2011 si presenta di un bel colore rosso rubino con ampi riflessi granato, decisamente consistente nel calice; al naso arrivano intense note di mora, susina, ciliegia sotto spirito, viola essiccata, ed ancora cuoio, humus e liquirizia.

Potente in bocca, caldo, a tratti morbido, abbastanza fresco e giustamente sapido, di grande corpo e complessità; ottimo il lavoro apportato ai tannini, rende l’assaggio elegante e gustoso, con una chiusura completa e di grande lunghezza e persistenza.

Lo proverei in abbinamento con lo spezzatino di cinghiale.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*