Guadagnare fino a 2900 euro al mese? Ecco com fare con il solo diploma

Lavoro

Guadagnare fino a 2900 euro al mese? Ecco com fare con il solo diploma

Tra i diplomati ‘introvabili’, ricercatissimi e con un ottimo stipendio che può arrivare fino a pure 2900 euro. Di chi stiamo parlando? Dell’addetto agli stipendi e le paghe. Ecco cosa serve per diventarlo e in cosa consiste il lavoro.

Sei comprensivo, solidale e con una propensione notevole per i numeri? Il tuo lavoro ideale potrebbe essere quello di addetto stipendi e buste paga, una delle professioni più ricercate e con un buono stipendio. Le aziende, infatti, hanno molta difficoltà nel reperire questa figura che non a caso fa parte dei cosiddetti “diplomati introvabili” stando ai dati dell’ultimo rapporto Excelsior-Unioncamere. Ma cosa fa l’addetto stipendi e buste paga? Che caratteristiche deve avere chi vuole esercitare questa professione e quali percorsi formativi deve intraprendere? Lo spiega Skuola.net.

COME DIVENTARE ADDETTO STIPENDI E BUSTE PAGA – Per poter lavorare come addetto stipendi e buste paga, dopo le scuole medie, è necessario iscriversi ad un istituto tecnico commerciale indirizzo amministrativo, e conseguire il relativo diploma.

COSA FA L’ADDETTO STIPENDI E BUSTE PAGA? – Come dice la parola stessa, si occupa principalmente dell’elaborazione delle buste paga dei dipendenti di un’azienda o di un’impresa.

Ma anche altri incarichi di tipo amministrativo come, per esempio, contare le assenze dei dipendenti.

QUANTO GUADAGNA L’ADDETTO STIPENDI E BUSTE PAGA? – Secondo quanto riportato dalla versione online de “Il Sole 24”, lo stipendio di un addetto stipendi e buste paga oscilla tra i 1.600 e i 2.000 euro (per chi è alle prime esperienze di lavoro) fino ad arrivare ai 2.900 euro (per chi, invece, ha un’esperienza lavorativa che supera i 36 mesi).

LE MANSIONI DELL’ADDETTO STIPENDI E BUSTE PAGA – Ma in cosa consiste esattamente il suo lavoro quotidiano? Stando ai dati Isfol, le mansioni principali dell’addetto stipendio e buste paga sono (in ordine di importanza):
– Gestire gli adempimenti fiscali
– Controllare le presenze o le assenze (per motivi di malattia, ferie, ecc.) dei dipendenti
– Gestire le questioni contributive dei dipendenti
– Contabilizzare le ferie o gli straordinari dei dipendenti
– Elaborare buste paga
– Archiviare dati o documenti
– Predisporre la modulistica interna
– Aggiornare banche dati sul personale

LE SKILLS – Per svolgere al meglio il lavoro dell’addetto stipendi e buste paga sono richieste delle specifiche caratteristiche personali.

Secondo i dati Isolf, sono richiesti l’integrità e una spiccata attenzione al dettaglio. Ma non solo! Dovendo relazionarsi con tutto il personale di un’azienda, l’addetto stipendi e buste paga deve anche essere dotato di tatto, comprensivo, abile nello stabilire relazioni sociali e soprattutto sicuro di sè. Questo è, insomma, il modello da seguire per chi vuole fare questo mestiere in maniera eccellente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche