Carlo Ancelotti: ‘Vi racconto la mia avventura al Bayern’

Calcio

Carlo Ancelotti: ‘Vi racconto la mia avventura al Bayern’

Ha resistito solo un anno, lontano dalla panchina, Carlo Ancelotti, e adesso è già pronto a tornare in sella. L’ex tecnico del Real Madrid, che si sta godendo l’anno sabbatico che ha voluto prendersi dopo l’avventura con le merengues, ha firmato alcuni giorni fa il contratto che lo legherà al Bayern Monaco per la prossima stagione.

Ancelotti sostituirà sulla panchina bavarese il partente Bep Guardiola, che, presumibilmente volerà in Premier League. Ancelotti ha rilasciato una intervista a Goal.com, nella quale ha parlato delle proprie sensazioni per la futura avventura in Germania:

‘Sono stato fortunato – ha dichiarato il tecnico a Goal.comho trovato sempre sin dall’inizio squadre che mi hanno dato grande fiducia, sin dalla Reggiana, la mia prima squadra. Ho avuto una carriera fortunata, in mezzo a tutto questo ci sono stati dei bei successi che mi hanno aiutato in questo senso, indubbiamente mi sono sempre arrivate grandi opportunità al momento giusto’.

E’ sicuramente uno dei periodi più rosei per gli allenatori italiani, con i successi di Ranieri in Premier League con il suo miracoloso Leicester: ‘Penso che la scuola italiana degli allenatori sia molto buona, ti fa imparare tante cose. Secondariamente, il campionato italiano ti regala un’esperienza diversa da qualsiasi altro torneo, c’è una varietà tattica tale che uno può crescere sotto ogni punto di vista, rispetto ad altri campionati. In Italia ci sono più sistemi di gioco, altrove c’è un sistema dominante rispetto agli altri. Questo ti obbliga a studiare di più, e di riflesso ad accumulare più esperienza’.

L’atmosfera che lo attenderà nel ricco calcio tedesco, è una delle sorprese che Ancelotti vorrà gustarsi nella sua nuova avventura al Bayern: ‘Credo che la Germania negli ultimi anni, dopo il 2006, abbia fatto dei grandi investimenti, hanno ricostruito gli stadi, sono diventati una Nazione molto competitiva a livello europeo. Mi incuriosisce soprattutto l’atmosfera che incontrerò sui campi, perchè mi sembra che a livello ambientale, con gli stadi sempre pieni, si crei intorno al calcio una bella atmosfera. Questa è la cosa che mi incuriosisce di più‘.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...