M5S: la base del movimento chiede l’espulsione del sindaco di Gela COMMENTA  

M5S: la base del movimento chiede l’espulsione del sindaco di Gela COMMENTA  

Dopo la senatrice Serenella Fucksia, il prossimo a finire nel mirino degli attivisti del Movimento 5 Stelle è il sindaco di Gela, da poco eletto, Domenico Messinese, reo di avere espulso tre assessori della giunta, senza avere ascoltato la base del movimento. Quattro dei cinque consiglieri al comune di Gela e i tre assessori esonerati si sono rivolti ai vertici regionali e nazionali per chiedere l’immediata rimozione del sindaco, poichè la sua azione politica ‘non rappresenta più il M5S‘.

Intanto prosegue il battibecco a distanza tra il M5S e il premier Matteo Renzi, che negli ultimi giorni ha attaccato duramente il movimento politico fondato da Beppe Grillo, accusato di avere esagerato per quanto concerne l’emergenza smog, e di avere ‘visioni allucinogene‘ per quanto concerne il paventato rinvio delle elezioni comunali di Roma, che, secondo il premier, si svolgeranno regolarmente in primavera.


Matteo Renzi ha anche attaccato il M5S, ‘che va molto forte nei sondaggi‘ piuttosto che nelle urne elettorali. Parole fortemente contestate dalla deputata Roberta Lombardi, che fu primo capogruppo alla Camera, dopo le elezioni politiche che segnarono il clamoroso successo dei pentastellati: ‘A Roma, riceveranno una bella lezione e sarà solo la prima.

Renzi vive in un mondo fantastico. E’ convinto di vivere nel paese delle meraviglie, fatto di falsi segni più e numeri inventati‘.

Dal blog di Grillo, giungono altre accuse al governo per quanto riguarda l’emergenza smog.

‘Il regalo di fine anno del governo agli italiani è arrivato: nove nuovi inceneritori’.

Dal Pd invece, giungono accuse al M5S, per quanto riguarda le espulsioni.

L'articolo prosegue subito dopo

Dopo l’espulsione della Fucksia, adesso il Pd attacca la paventata espulsione del sindaco di Gela, la cui azione politica non sarebbe piaciuta alla base: ‘E’ evidente che la coppia Grillo-Casaleggio sta scatenando una caccia alle streghe’, ha dichiarato il deputato del Pd, Marco Di Maio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*