Sondaggi: in calo la popolarità di Renzi, scavalcato da Luigi Di Maio - Notizie.it

Sondaggi: in calo la popolarità di Renzi, scavalcato da Luigi Di Maio

News

Sondaggi: in calo la popolarità di Renzi, scavalcato da Luigi Di Maio

Il Vice Presidente della Camera Luigi Di Maio contestato dal PD (dopo l'intervento di Riccardo Nuti del M5S) durante il voto di fiducia al governo, Roma, 11 dicembre 2013. ANSA/ GIUSEPPE LAMI

Non è solo il Pd a perdere consenso nei sondaggi, ma anche il premier Matteo Renzi, che negli ultimi mesi ha visto limare il proprio consenso in modo vertiginoso, nonostante le promesse, i numeri positivi propagandati dal governo sull’andamento dell’economia italiana, e l’abolizione della Tasi sancito dall’ultima legge di stabilità.

Evidentemente, il popolo italiano non ha ancora avvertito gli effetti della ‘ripresa’ decantata dal governo, mentre la disoccupazione continua a fare registrare numeri preoccupanti, in special modo al sud. Non è un caso che il 61% degli italiani ha manifestato sfiducia nei confronti dell’operato del governo, secondo un rilevamento pubblicato dall’istituto demoscopico Piepoli.

Lo stesso istituto ha evidenziato anche un calo di popolarità da parte del premier Renzi, sceso ai minimi storici (il 39%). Il presidente del Consiglio, nella speciale classifica legata al gradimento dei personaggi politici italiani, è stato scavalcato da Luigi Di Maio, esponente di spicco del M5S, e candidato ‘in pectore’ alla presidenza del Consiglio per il movimento politico fondato da Beppe Grillo.

A svettare nella speciale classifica è il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che gode del 61% dei consensi, mentre al quarto posto si colloca il leader della Lega, Matteo Salvini, il cui consenso è in calo.

Al quinto posto si piazza Beppe Grillo, con il 24%, anche se non ha mai annunciato l’intento di volere ricoprire incarichi istituzionali. Dietro Grillo, si colloca al sesto posto Silvio Berlusconi, con un misero 16%, ben lontano dal consenso riscosso una decina di anni fa.

Gli ultimi sondaggi sulle intenzioni di voto, diffuso dall’Istituto Piepoli, ha fatto registrare un ulteriore passo in avanti da parte del M5S, che si è avvicinato ulteriormente alle percentuali del principale partito di governo, il Pd, che fa segnare un 32%. Il M5S con il 28,5% si è portato a soli 3,5 punti dal partito di Renzi, mentre la terza forza rimane la Lega con il 15%.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche