L’amicizia tra una donna e un gay è quella perfetta: ecco i risultati di una ricerca COMMENTA  

L’amicizia tra una donna e un gay è quella perfetta: ecco i risultati di una ricerca COMMENTA  

amico gay

Diversi studi hanno dimostrato che l’amicizia tra un gay e una donna è molto più duratura e affidabile rispetto quella tra donne o uomini. Si tratta di un legame perfetto e indissolubile, non a caso celebrato anche da opere letterarie e da vari famosi film. L’amico gay sa spesso quale vestito indossare o quale rossetto abbinare all’abito, sa dimostrare tatto e senso estetico e soprattutto sa ascoltare.


Una squadra di scienziati della University of Texas ad Arlington, guidata da Eric Russel, ha esaminato approfonditamente il rapporto che solitamente si instaura tra un maschio omosessuale e una donna, mettendo in rilievo come tra i due soggetti, essendo assente qualunque tipo di conflitto di interesse e secondi fini, l’amicizia che si configura è assolutamente avulsa da qualsiasi logica di competizione.


La nostra linea di ricerca – racconta Russell – ha fornito prove sperimentali, che l’amicizia tra un gay e una donna è un legame più profondo di quello che siamo abituati a vedere in televisione: la formazione di queste relazioni, nel mondo reale, è guidata da processi sociali ben precisi e codificati’. Non percependolo come un concorrente, la donna, tendenzialmente, è portata ad accettare i consigli dell’amico gay.


Lo studio condotto dalla University of Texas, è stato condotto su 700 studentesse eterosessuali, reclutate in una università americana. Nel primo esperimento condotto, che ha visto coinvolte 167 donne, le stesse hanno ascoltato i consigli sentimentali dati da uomini eterosessuali, donne eterosessuali e uomini omosessuali. Dall’esperimento si è dedotto che le donne ripongono molta più fiducia nel consiglio fornito dall’uomo omosessuale. Mentre per consigli che esulano la sfera sentimentale, i risultati sono stati differenti.

L'articolo prosegue subito dopo


Una delle autrici dell’esperimento, Vivien Ta ha cosi commentato le risultanze dei test: ‘Per le donne è particolarmente rischioso fidarsi di altre donne o di uomini eterosessuali quando la competizione per l’accoppiamento è feroce. A differenza loro, gli uomini gay non dovrebbero, almeno in linea di principio, interferire con la ricerca di un partner’.

 

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*