Partite truccate, il tennis nel mirino: 16 top player coinvolti nello scandalo - Notizie.it

Partite truccate, il tennis nel mirino: 16 top player coinvolti nello scandalo

Sport

Partite truccate, il tennis nel mirino: 16 top player coinvolti nello scandalo

Pare che il fenomeno delle partite truccate non riguardi solo il calcio, ma che possa travolgere presto anche il nobile tennis. Stando ad alcuni documenti segreti in possesso della Bbc e da Buzzfeed sono 16 i giocatori – tra i primi 50 giocatori del mondo – sospettati di aver truccato sin dal 2003 i propri incontri anche inclusi nel Grande Slam, con annessi i match del Roland Garros e Wimbledon, dove almeno 3 partite sarebbero state accomodate nell’esito.

Il giro di incontri sospetti ha sede principalmente in Russia, nel nord Italia e in Sicilia. I documenti sono parte di inchieste aperte nel 2007 dalla stessa Atp, l‘Association of Tennis Professionals e ora all’esame della ‘Tennis Integrity Unit‘,creata proprio per far luce su possibili combine. Solo negli ultimi 10 anni circa 16 giocatori classificati anche tra i top 50 – denunciano le due testate – sono stati ripetutamente segnalati alla ‘tennis integrity unit’ perché sospettati di aver truccato una serie di partite.

Nonostante siano coinvolti anche giocatori illustri, alcuni anche vincitori di tornei del grande Slam, a questi è stato comunque consentito di proseguire l’attività agonistica.

Ad essere sotto accusa adesso ci sarebbero i vertici stessi del tennis mondiale, rei di avere fatto orecchie da mercante nonostante fossero consapevoli delle segnalazioni sulle possibili combine. ‘I documenti che abbiamo ottenuto – ha dichiarato la Bbc online – mostrano come le indagini abbiano trovato cartelli di scommettitori in Russia, Italia settentrionale e Sicilia che hanno guadagnato centinaia di migliaia di sterline con scommesse su partite truccate, tre delle quali giocate a Wimbledon’.

La Tiu (tennis integrity unit) si è difesa rivendicando il proprio impegno nel contrasto agli illeciti sportivi.

L’inchiesta partì nel 2007 in seguito a scommesse sospette per un match tra Nikolay Davydenko e Martin Vassallo Arguello. Entrambi furono assolti e nonostante un numero crescente di attività sospette ruotanti attorno a un numero significativo dei migliori giocatori del ranking mondiale, l’indagine è stata accantonata ufficialmente l’anno successivo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche