Milan: rischia di saltare l’ingresso in società di Mr Bee

Calcio

Milan: rischia di saltare l’ingresso in società di Mr Bee

Silvio Berlusconi (S) e Mr Bee (D) rilasciano interviste davanti l'Hotel Park Hyatt al termine di un incontro, Milano,2 maggio 2015. ANSA/FLAVIO LO SCALZO

E’ ancora in alto mare la trattativa per trasferire il 48% delle azioni societarie del Milan al broker thailandese Mr Bee. Nonostante fosse filtrato un certo ottimismo, dopo l’incontro ad Arcore di martedi sera, la situazione è sembrata precipitare dopo l’incontro milanese del giorno successivo che si è svolto presso gli uffici Fininvest.

I tempi della trattativa che è iniziata nella scorsa estate si sono dilungati a dismisura, facendo spazientire i tifosi rossoneri e la stessa dirigenza milanista che attendeva le nuove iniezioni di liquidità per ridare vigore alle asfittiche casse del club. L’incontro di mercoledi ha gettato nuove ombre sulla reale volontà del broker thailandese di volere acquistare le azioni del club rossonero. L’entourage di Mr Bee ha rimesso in discussione tutti i capisaldi del vecchio accordo sottoscritto in estate, e questo atteggiamento ha mandato su tutte le furie la famiglia Berlusconi, che adesso potrebbe meditare di fare saltare definitivamente l’affare.

Si è discusso molto anche delle tempistiche relativa alla quotazione in borsa dell’A.c. Milan, e anche sotto questo aspetto sarebbero emerse profonde distanze tra le parti. Nonostante tutto, Berlusconi avrebbe ancora fiducia sulla possibilità che l’affare possa concludersi a breve, anche se la pazienza comincia a scarseggiare e i tempi stringono.

Il Milan non ha ancora effettuato colpi in entrata per quanto concerne il mercato invernale, che si accinge a chiudersi a breve. Nella scorso mercato estivo il club rossonero investì ben 90 milioni di euro per rendere la squadra più competitiva, anche se al momento, la classifica non sorride e le prospettive sembrano tutt’altro che rosee.

Il club rossonero sperava di incassare una cifra importante dalla cessione definitiva di El Shaarawy, ma il Monaco ha deciso di non riscattare il giocatore, mentre, nelle ultime ore, è anche saltato l’affare che avrebbe dovuto portare Luiz Adriano ai cinesi dello Jangsu Sunin.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...