Sette feriti sul volo dell’American Airlines diretto a Malpensa

american airlines

Brutta disavventura per alcuni passeggeri di un volo di linea dell’American Airlines, che ha dovuto compiere un vero e proprio atterraggio d’emergenza, essendo finito nel vortice di una terribile turbolenza che ha destabilizzato il velivolo, causando anche diversi feriti a bordo. L’aereo è dovuto atterrare in Canada, nei pressi dell’aeroporto St. John’s. Si tratta di un Boeing 767 che era partito da Miami con destinazione l’aeroporto milanese di Malpensa, dove sarebbe dovuto atterrare alcune ore dopo. A quanto pare, a causa degli effetti della turbolenza, si sarebbero contati circa 7 feriti tra personale di bordo e passeggeri, mentre ancora non si conosce la nazionalità dei feriti e se tra questi ci sono passeggeri italiani.

Leggi anche: Hostess costringe passeggero islamico a lasciare l’aereo


A bordo del velivolo c’erano circa 190 passeggeri, e 11 membri dell’equipaggio, e, a quanto si apprende da indiscrezioni dell’ultim’ora, il comandante è stato costretto a chiedere l’atterraggio d’emergenza proprio per avere constatato la presenza di diversi feriti a bordo, causati proprio dalla violenta turbolenza.


Numerose ambulanze sono intervenute nei pressi dell’aeroporto canadese, proprio per soccorrere il personale a bordo in precarie condizioni di salute, con i feriti che sono stati immediatamente trasferiti nei pressi dell’ospedale cittadino. Il volo sarebbe dovuto atterrare alle ore 5,50 di domani mattina, ma, a quanto pare, il volo dovrebbe ripartire stasera alle ore 23, quando le condizioni meteo saranno più accettabili. Il volo dell’American Airlines dovrebbe atterrare a Milano alle ore 6 di domani mattina.


Sugli Usa, intanto, il maltempo ha allentato la morsa, e si contano i danni ingenti causati dalla perturbazione Jonas, che ha flagellato alcuni stati come il Delaware, il Kentucky, l’Ohio e il Tennessee, con circa 85 milioni di americani, che in questo momento si trovano in situazione di disagio.

L'articolo prosegue subito dopo

A Philadelphia, un esercito di 400 spazzaneve si è attivato per sgombrare le strade dalle neve e favorire nuovamente i collegamenti stradali, gravemente compromessi dall’ondata di maltempo.

Leggi anche

foto-hard-sul-web
Cronaca

Ragazzo di Pordenone trova le sue foto hard online

Un ragazzo di Pordenone sta lottando affinchè vengano eliminate dal web alcune fotografie intime e private e che sono state diffuse su molti siti porno senza il suo consenso Dopo il suicidio di Tiziana Cantone, la ragazza che si è tolta la vita a causa di un video hard, molte persone vittima di un simile bullismo hanno trovato il coraggio di affrontare questo argomento. E' il caso di un ragazzo di Pordenone, che è stato derubato di alcune fotografie personali che ha visto in seguito diffuse sul web. Il ragazzo ha raccontato di essersi scattato delle foto intime ma che [...]

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*