5 migliori portapacchi da tetto per auto

Auto

5 migliori portapacchi da tetto per auto

portapacchi

Piccola guida all'acquisto dei portapacchi da tetto per auto: i migliori cinque prodotti tra quelli attualmente reperibili in rete.

Portapacchi da tetto per auto: cosa sono

Come probabilmente la maggior parte delle persone già saprà, i portapacchi per auto sono quegli accessori, deputati al trasporto di materiali e oggetti, che possono essere montati all’esterno di un’automobile, generalmente sul tetto oppure sul retro della carrozzeria della stessa. Essi hanno, di fatto, la funzione di ampliare la volumetria dei vani dell’auto deputati non al trasporto dei passeggeri, bensì all’alloggiamento di bagagli e altri tipi di oggetti che l’automobilista desidera portare con sé. Nelle righe che seguono, parleremo di portapacchi per tetto.

Caratteristiche di un portapacchi da tetto per auto

Al di là di quanto, nell’opinione comune e nella vulgata in merito a questo tipo di accessori, si tenda ad ampliare il range di accoglienza a oggetti simili ma sostanzialmente destinati a finalità diverse, per quanto simili (portasci, bauletti, strumenti per il trasporto di tavole da surf), i portapacchi da tetto sono una categoria ben precisa: in sostanza, devono contenere una congerie di oggetti ingombranti. Possono essere costituiti da semplici staffe rinforzate, da pianali, da contenitori simili a ceste, oppure da veri e propri bauli, di forma e dimensioni variabili.

Come scegliere un portapacchi da tetto per auto

Ci sono alcuni parametri da prendere seriamente in considerazione quando si decide di acquistare un (nuovo) portapacchi per la propria auto. In primis, la tipologia di tetto della vettura su cui si intende installare tale accessorio; i tetti per auto, infatti, non sono tutti uguali, bensì variano sensibilmente, per forma, inclinazione e superficie utile. Inoltre, possono avere dei profili o dei punti di fissaggio prestabiliti, e il portapacchi che viene issato su di essi devono corrispondere a questi ultimi. Proprio le dimensioni del tetto, per l’appunto, sono il secondo parametro da considerare, al fine di non incorrere nell’errore di acquistare un prodotto la cui superficie non collima con queste. Infine, va inclusa nel novero delle considerazioni preliminari anche una riflessione in merito alla capacità di carico necessaria.

Dove acquistare un portapacchi per auto

I negozi autorizzati di accessori per automobili sono i luoghi più sicuri per acquistare dei portapacchi per auto, soprattutto in virtù del fatto che in questi esercizi commerciali è possibile confrontarsi con personale competente in materia, in grado di trovare la soluzione migliore per le esigenze del singolo automobilista. Tuttavia, chi ha dimestichezza con questi articoli, troverà anche online delle soluzioni confacenti alle sue necessità, potendo inoltre contare su una varietà di scelta molto più ampia e variegata. Per facilitarvi il compito di scegliere quale oggetto scegliere tra i tanti presenti sul mercato, nelle righe che seguono vi proponiamo i cinque migliori portapacchi da tetto per auto tra quelli attualmente disponibili in commercio.

– Cam Box Sport 431

Il prodotto che ci sentiamo di consigliare sopra qualsiasi altro è questo bauletto chiuso, solido e affidabile, dalla linea ergonomica estremamente funzionale; un design che sembra studiato apposta per sfruttare nel migliore dei modi l’aerodinamica, soprattutto in occasione di viaggi lunghi e/o a velocità sostenute (ad esempio, nel caso di un lungo tragitto in autostrada). Il fondo in polipropilene iniettato PP è dotato di punti di fissaggio per il carico, pensati e realizzati per evitare che questo scivoli durante gli eventuali tratti di strada in pendenza. La capacità di carico da 430 litri consente di trasportare un ventaglio di oggetti decisamente ampio, e anche di stiparli in maniera funzionale. Chiusure ermetiche solide e precise.

– Farad 1-9431 N/6

Per coloro che possiedono una vettura di grandi dimensioni, questo iper-baule dalla capacità di 480 litri può essere la soluzione ideale, soprattutto in caso di trasferte lunghe che necessitano del trasporto di carichi e bagagli molto considerevoli. Le misure di questo articolo parlano da sole: lunghezza 190 centimetri, larghezza 80 centimetri, altezza 40 centimetri; quelle dell’interno sono di poco inferiori. Può reggere un carico di 75 chili per quanto riguarda le automobili, e di 90 chili per ciò che concerne i caravan. Sicurezza ed ergonomia garantite al cento per cento, grazie anche a una chiusura centralizzata tramite chiave. Materiali di primissimo ordine, impermeabile e coibentato, che resiste al freddo e al sole.

– RAX K0381644R

Per chi cerca un rapporto tra qualità e prezzo, non possiamo non consigliare questo prodotto dal costo decisamente vantaggioso, pur salvaguardando la qualità complessiva (e, particolare non trascurabile, la sicurezza): a meno di cento euro, infatti, è praticamente impossibile trovare un altro portapacchi da tetto per auto dotato di una simile fattura globale e di una siffatta affidabilità. Capienza più che accettabile (320 litri sono pur sempre una capacità di carico ragguardevole e non riscontrabile con grande frequenza), materiali di qualità e rispetto di ogni tipo di regole di ergonomia e sicurezza, e particolare non trascurabile una certa praticità nell’utilizzo. Di sicuro, per chi deve acquistare un primo articolo di questa famiglia, e non ha bisogno di carichi giganteschi, può essere la soluzione ideale.

– Thule 823000 Trail 823

È l’unico portapacchi scoperto che vi proponiamo in questo lotto di cinque articoli. E lo facciamo perché, in estrema sintesi, rappresenta l’eccellenza in questo speciale segmento. Il materiale principale è alluminio argentato, e ciò equivale a dire che si tratta di un articolo improntato alla massima leggerezza e al più alto coefficiente di ergonomia. Al tempo stesso, ravvisiamo in esso qualità di stabilità e di sicurezza fuori dal comune, e livelli di eccellenza in ogni aspetto inerente l’adattabilità. Design di primissimo ordine. Adattissimo anche al trasporto di oggetti molto ingombranti, come canoe, gommoni, kayak, o anche diverse paia di sci. Il costo è decisamente sostenuto (non scende mai sotto i 500 euro), ma per coloro che non hanno la necessità di munirsi di un baule chiuso, non può esserci soluzione più adatta.

– Atera 082281

A vederlo in foto sembra un’astronave, ma in realtà si tratta di uno dei portapacchi più performanti e affidabili tra quelli attualmente in circolazione (come dimostra anche il prezzo, tutt’altro che potabile per tutte le tasche). Struttura ergonomica, design avveniristico e sufficiente capienza sono i suoi punti di forza principali. Adatta al trasporto di carichi consistenti e ingombranti, anche se il tetto è piuttosto basso e forse meno accogliente per quanto riguarda i materiali piuttosto spessi. Resistente al caldo, al freddo e alla pioggia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Loading...