I 5 migliori rimedi contro le malattie della cute

I 5 migliori rimedi contro le malattie della cute

Salute

I 5 migliori rimedi contro le malattie della cute

I 5 migliori rimedi contro le malattie della cute

Andiamo a vedere i rimedi contro la malattia della cute, elencando tutte le novità al riguardo ed i vari prodotti davvero molto efficaci come Psorimilk, Black Mask, Psorifix, Derma Defence e Vit-Vit bava di lumaca.

In generale le malattie della cute più diffuse sono i brufoli, le verruche, le dermatiti, la psoriasi e la vitiligine. Partendo dai brufoli, sarebbe errore considerarli semplicemente come qualcosa legato solo alle tempeste ormonali dell’adolescenza, anche perché possono essere anche la conseguenza di un’infiammazione dovuta a scarsa igiene personale oppure alla presenza di patologie come il diabete.

L’importante è non spremerli mai: infatti la sostanza che ne esce trasmette l’infezione alla cute sana circostante, e così ne arrivano altri in tutta la zona interessata.

Ma entrando nello specifico, come si curano le malattie della cute? Nei casi lievi, è opportuna basta una breve cura a base di pomate specifiche, e la cosa è fatta. Nelle situazioni più gravi invece, è necessaria l’incisione chirurgica, accelerando con impacchi caldi la maturazione del foruncolo per poi procedere all’intervento.

Malattie della cute

Quindi ricapitolando, le malattie della cute più diffuse sono:

  • Brufoli;
  • Verruche;
  • Dermatiti;
  • Psoriasi;
  • Vitiligine.

Verruche

Le verruche sono delle vere e proprie infiammazioni che si presentano come piccole e irregolari sporgenze giallastre o scure, e sono di tipo contagiose, in particolare se ci si trova negli ambienti umidi come piscine, saune o docce.

Quindi proprio per questo motivo, è consigliabile indossare sempre le proprie scarpe personali o ciabatte di gomma, ma anche di non sedervi o sdraiarvi con troppa disinvoltura sul bordo della piscina.

Le stesse regole igieniche valgono anche contro i funghi, ovvero delle le infezioni della cute trasmesse dalla sabbia, dagli asciugamani sporchi o dai lettini da spiaggia non puliti perfettamente.

Come si curano?Sono disponibili vari prodotti, che in seguito al nostro articolo vi mostriamo, oppure nei casi più gravi è possibile trattare la zona in modo chirurgico con il laser.

Dermatiti

Le dermatiti possono essere:

  • irritative;
  • da contatto.

Nel primo caso sono prodotte da una sostanza che danneggia la cute, e per farla cessare è opportuno tenersi al riparo dalle fonti di irritazione.

La dermatite allergica da contatto, invece, ha un esordio piuttosto brusco e si manifesta con prurito, arrossamenti e gonfiori fino alla comparsa di bolle e croste, e può essere causata dai detersivicosmetici (anche la semplice schiuma da barba) e naturalmente dai pollini.

Occhio anche a certi tipi di metalli, come il nichel e mercurio; quindi fate attenzione alla bigiotteria scadente.

Come si curano? in base alle ultime statistiche effettuate, si conta che circa il 75% delle dermatiti sono di tipo allergiche. Quindi per la propria cura, è possibile utilizzare farmaci a base di cortisone che riducono l´infiammazione e il prurito, delle pomate, compresse o nei casi più gravi anche delle iniezioni.

Psoriasi

E’ una malattia che colpisce soprattutto i Paesi industrializzati. La malattia si presenta a chiazze soprattutto su gomiti, ginocchia, unghie e cuoio capelluto. Le cause hanno carattere ereditario, e può comparire più spesso tra i 10 e i 40 anni.

Come si cura? una volta individuata la malattia in questione, esistono infatti alcuni rimedi, che però non risolvono il problema in maniera definitiva, come appunto i cortisonici, abbinati a sedute di lampada solare.

Vitiligine

Malattia che si presenta con la comparsa di chiazze bianche, che si formano per l’assenza di melanina.

E’ un disturbo tipico della vecchiaia, arrivando all’improvviso e prima dei vent’anni, colpendo viso, collo, polsi e torace. Non è dolorosa né contagiosa, e può essere ereditaria. Come si cura? tra le raccomandazioni fondamentali, abbiamo il divieto assoluto di stare al sole e uso abbondante di creme a protezioni elevatissime.

I 5 rimedi contro le malattie della cute

Doccia fredda

Sembra che questa tecnica del tutto naturale possa ridurre l’irritazione, grazie all’azione dell’acqua fredda, indicata per alleviare il prurito cutaneo. Quindi in questo caso è consigliabile fare una bella doccia fredda e far scorrere l’acqua fredda sulla zona della pelle pruriginosa. In base ai propri gusti, è possibile aggiungere anche degli oli essenziali all’acqua per lenire la pelle e fermare l’irritazione, come appunto:

  • La camomilla romana è lenitiva e antinfiammatoria.
  • Il franchincenso (Boswellia frereana), che allevia l’infiammazione della pelle.
  • La lavanda aiuta a ridurre lo stress e calma il prurito.
  • L’olio di calendula riduce la sensazione pruriginosa aumentando l’idratazione della pelle.

Immergi la zona interessata in una soluzione di bicarbonato di sodio

La sostanza in questione ha delle proprietà antipruriginose naturali e può essere utilizzata per tutti i tipi di pruriti, anche se è particolarmente efficace nel ridurre quello provocato dalle punture di api e morsi di insetti.

Quindi per effettuare tale azione, aggiungete 250 grammi di bicarbonato nella vasca piena di acqua fredda.

Bagnare un asciugamano o un panno in acqua fredda

Una volta effettuata l’operazione, e possibile appoggialo sull’area irritata finché la sensazione di prurito non si placa, e tenerlo in posizione per circa mezz’ora. Inoltre è possibile utilizzare un impacco di ghiaccio, un sacchetto di piselli o fagioli congelati da tenere sulla pelle irritata, per 10-20 minuti circa.

Usa la menta fresca e Aloe vera

Alcuni studi hanno riscontrato che un bagno con acqua, foglie e olio di menta è benefico per la pelle pruriginosa. Questa pianta contiene dei principi attivi antinfiammatori e anestetici che aiutano a ridurre il fastidio. Infatti le foglie di menta macerate in acqua bollente sono ancora più efficaci perché rilasciano più facilmente l’olio contenuto. Assicurati di raffreddare l’acqua prima di applicare la miscela con un panno. In alternativa, è possibile utilizzare l’olio di menta direttamente sulla pelle affetta dal prurito con un dischetto di ovatta pulito e l’Aloe Vera, con proprietà antinfiammatorie, antifungine e antimicrobiche; inoltre, è ricca di vitamina E e può essere usata per trattare le ustioni, oltre a ridurre l’infiammazione e il prurito.

L’ideale è usare l’aloe vera fresca, anche se è disponibile il gel in tutte le farmacie e nei principali supermercati.

Psorimilk

Psorimilk è una crema composta da componenti del tutto naturali che agiscono per curare le problematiche tipiche della psoriasi e degli eczemi, favorendo la rigenerazione del tessuto cutaneo. Il prodotto in questione è arrivato da poco nei mercati italiani, e sembra garantire una massima efficacia grazie alla sua composizione semplice e naturale che dovrebbe fare la differenza rispetto ai soliti prodotti contenenti agenti chimici nocivi.

L’azione di Psorimilk apporta i seguenti benefici:

  • Idrata e rigenera la pelle colpita dalla psoriasi;
  • Allevia infiammazione e prurito donando una sensazione rinfrescante sulla pelle e favorendo l’auto pulizia dei pori;
  • Normalizza la micro-circolazione sanguigna velocizzando la cicatrizzazione di ferite e lacerazioni causate dalla psoriasi;
  • Elimina le irritazioni;
  • Disinfetta la pelle grazie alla sua funzione antibatterica.

Gli ingredienti sono:

  • Pantenolo (Provitamina А): facilita e velocizza la rigenerazione dei tessuti evitando il ripresentarsi della psoriasi nelle zone curate.
  • Urea: potente agente idratante utilizzato in campo medico per la cura di malattie della pelle come la psoriasi e l’eczema.
  • Burro di karitè: componente con funzioni idratanti, protettive e rigenerative utilizzato in dermatologia.
  • Vitamina E: Potentissimo antiossidante che aiuta la pulizia della pelle e attiva i processi di rigenerazione delle parti di pelle danneggiate.
  • Fitoformula: potente componente dalle proprietà antinfiammatorie.

Una volta acquistata la crema, è possibile prendere una piccola quantità della pomata e applicarla sulle zone affette dalla psoriasi, spalmare uniformemente sulla zona interessata delicatamente fino all’assorbimento.

Ripetere la procedura 2/3 volte nell’arco della giornata.

psorimilk

Black Mask

Le black mask sono delle maschere nere, di solito del tipo peel off, che si professano un vero e proprio miracolo contro i punti neri. L’idea alla base di questo prodotto è quella di una maschera di colore nero, presumibilmente per via di un ingrediente particolare, ovvero il carbone vegetale, con delle proprietà importanti come l’assorbimento del sebo e la purificazione della pelle.

blackmask

Psorifix

Psorifix Crema è in grado di effettuare una cura efficace. La crema ha la capacità di ammorbidire la pelle indurita e squamosa, rendendola più morbida. In questo modo, inoltre, va a ridurre l’infiammazione della stessa, andando anche a ridurre notevolmente il prurito, che è uno dei sintomi tipici della psoriasi.

Il primo ingrediente è l’estratto di Salice. Noto per la sua azione disintossicante, si accosta a quella antimicrobica dell’olio della pianta da Tè. Successivamente troviamo la Celidonia Maggiore. Ha una funzione antibatterica, Olio di Ginepro, con funzione antisettica e l’Estratto di Betulla, con azione antinfiammatoria.

psorifix

Derma Defence

I benefici di Derma Defense lifting anti rughe professionale sono davvero numerosi. Il prodotto in questione include un mix di ingredienti mirati. I principi attivi del trattamento dermocosmetico lifting anti rughe professionale sono rappresentati principalmente da due ingredienti dalle qualità antiage scientificamente provate, proprio come untetrapeptide di ultimissima generazione; è una molecola formata da più aminoacidi legati tra loro.

Nella formula di Derma Defense ci sono più peptidi per garantire all’epidermide l’apporto di tutti gli aminoacidi e le proteine di cui è formata e ha bisogno per nutrirsi e rigenerarsi e che, da sola, non produce più in quantità sufficienti.

Nella formula di Derma Defense, sono presenti anche principi attivi che servono a ripristinare la corretta idratazione del film lipidico, donando luce e aspetto sano e un mix di componenti nutrienti che correggono la perdita di tono ed elasticità.

derma defence

Vit-Vit bava di lumaca

Le sue proprietà medicinali promuovono la produzione di enzimi. Questi ultimi, alterano la disposizione dell’acne tissutale, idratano e guariscono perfettamente la pelle. Inoltre tutti questi enzimi aiutano a rimuovere l’arrossamento e la pigmentazione indesiderata, i brufoli essiccati.

La crema è adatta per la pelle grassa e grazie alla presenza degli enzimi aiutano a rimuovere l’arrossamento e la pigmentazione indesiderata. La Bava di lumaca invece, stimola la sintesi del collagene e dell’elastina, in grado di rigenerare la pelle e idrata la pelle e i tessuti.

In generale:

  • Stimola la sintesi di collagene ed elastina;
  • Ridurre la comparsa di rughe;
  • macchie e cicatrici;
  • trattamento di acne.

vit vit

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Couperose
Salute

Couperose: rimedi per il viso

18 novembre 2017 di Notizie

La Couperose o “Maledizione dei Celti” è una malattia dermatologica. Scopri le cause ed i trattamenti protettivi e alimentari per contrastarne l’insorgenza.