50 sfumature di nero: dieci curiosità sulle riprese COMMENTA  

50 sfumature di nero: dieci curiosità sulle riprese COMMENTA  

50 sfumature di nero: dieci curiosità sulle riprese
50 sfumature di nero: dieci curiosità sulle riprese

50 sfumature di nero: dieci curiosità sulle riprese. Tutto sul film del momento uscito lo scorso 14 febbraio in occasione di San Valentino.

50 sfumature di nero: dieci curiosità sulle riprese. È uscito da poco al cinema il film con Jamie Dornan e Dakota Johnson, più precisamente il 14 febbraio. Il film è già record di incassi e ha ottenuto grande successo in tutto il mondo. Ecco alcune curiosità sulle riprese della pellicola.


50 sfumature di grigio è stato girato in Canada, a Vancouver. Per le riprese di 50 sfumature di nero e poi di rosso, il set si è invece spostato in Francia. Si vociferava che il film sarebbe uscito il 10 febbraio in Italia, invece è uscito il 14, in occasione di San Valentino. Il terzo capitolo della saga è già in lavorazione e uscirà il prossimo febbraio 2018.


Si era detto che ci sarebbero state scene di nudo integrale con Jamie Dornan ma non è stato così. La ragione è che l’attore, di fede cattolica, ha voluto portare rispetto a sua moglie e ai suoi figli. I due protagonisti del film, prima di lasciare il Canada hanno ringraziato la loro personal trainer.

La donna, infatti, li ha aiutati a lavorare talmente bene sui loro fisici che nel secondo capitolo del film saranno più scolpiti rispetto al primo.

L'articolo prosegue subito dopo


Il cast ha accolto nuove reclute quali Kim Basinger, Bella Heatchote, Eric Johnson, Arielle Kebbel, Tyler Hoeclin, Brant Daugherty. Lo scorso capitolo della saga si era concluso con i due giovani separati dalla porta di un ascensore. In questo capitolo, però, i due tornano insieme e la ragazza viene a conoscenza di ulteriori lati oscuri del suo compagno.

La Dakota ha inoltre dichiarato di essersi annoiata mentre girava le scene più hot del film. Questo perché è dovuta stare 7 ore consecutive sul compagno di set.
Don Johnson, padre di Dakota, non guarderà il film in cui recita la figlia perché non può sopportare di vederla con la frusta, anche se è tutto finto.

Jamie Dornan è diventato papà durante le riprese del film. La mancanza della moglie e dei figli lo hanno giustamente reso molto distratto sul set.
Al contrario di Dornan, Dakota Johnson ha fatto sapere che non avrebbe alcun problema a spogliarsi davanti alle cineprese.
La stanza rossa non subirà modifiche e sarà presente anche nel terzo capitolo di 50 sfumature. Per chi non sapesse che cos’è, si tratta della stanza dei giochi erotici di Christian.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*