Milano, 52 enne si abbassa i pantaloni e si struscia su 12enne: arrestato

Milano

Milano, 52 enne si abbassa i pantaloni e si struscia su 12enne: arrestato

struscia

A Milano, in pieno centro, un maniaco dopo essersi abbassato i pantaloni si struscia su una bambina di soli dodici anni. Vieni a leggere i dettagli.

Un maniaco, in centro a Milano, sfruttava i piccoli assembramenti in centro, vicino agli artisti di strada, per “individuare” ragazze contro cui strusciarsi. Fortunatamente è stato preso e arrestato dagli agenti della Polmetro, che stavano pattugliando Corso Vittorio Emanuele nel pomeriggio del 20 aprile.

Maniaco che si struscia contro una bambina

L’episodio è accaduto intorno alle quattro e venti di ieri pomeriggio. Il maniaco è un cinquantaduenne originario dell’Ecuador, regolare in Italia e con piccoli precedenti. Girava per il corso con uno zaino portato sul davanti, evidentemente per nascondere i suoi gesti.

Gli agenti avevano notato il suo procedere in modo sospetto, come se appunto stesse cercando qualcosa. Ed effettivamente, l’uomo si è avvicinato ad una ragazza australiana di soli dodici anni, che si trovava a Milano per turismo e che insieme ai suoi genitori stava guardando lo spettacolo di un’artista di strada.

Uomo si struscia contro ragazzina in pieno centro

L’uomo si è messo dietro alla ragazzina e ha iniziato a strusciarsi contro di lei.

Per un attimo si è anche abbassato i pantaloni, credendo di essere protetto dal suo zaino. Gli agenti, però, lo stavano tenendo d’occhio e lo hanno subito bloccato, arrestandolo per violenza sessuale in flagranza.

L’uomo era stato molto furbo: né la ragazza né i genitori si erano accorti di quello che stava succedendo. Molto probabilmente questa pratica era già stata messa in atto dal manico altre volte e speriamo che non si sia mai spinto oltre.

Questo episodio è in grado di farci capire come episodi di violenza o abusi possano accadere anche nei luoghi molto frequentati e non solo nelle periferie delle città. Ma soprattutto, anche in pieno giorno. Per questo si consiglia sempre di fare attenzione alle strade che si frequentano e agli individui che si incontrano per strada.

Gli agenti in questo caso sono riusciti ad evitare una disgrazia, ma purtroppo, soprattutto nelle grandi città, è impossibile controllare ogni singola via o piazza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche