6 consigli per frequentare un uomo vedovo con figli

Guide

6 consigli per frequentare un uomo vedovo con figli

Trovare l’amore dopo una perdita può essere meraviglioso quando avviene nel momento giusto. Se si frequenta un uomo rimasto vedovo ci vuole comprensione, rispetto per la durata del lutto e bisogna “andarci con i piedi di piombo” per ottenere non solo la fiducia dell’uomo, ma anche quella dei suoi figli.

1. Permettetegli di superare il lutto. Prima di frequentare un vedovo, date a lui e ai suoi figli tutto il tempo necessario per affrontare la perdita. L’uomo ha bisogno di staccarsi dalla persona perduta prima di poter iniziare una nuova relazione.

2. Prendete le cose con calma. Quando si frequenta un uomo vedovo con figli, il processo di conoscenza e corteggiamento richiede molto più tempo.

3. Mostratevi comprensive se i bambini sono gelosi. Spesso si comportano così perchè pensano che abbiate sostituito l’altra figura genitoriale, perciò cercate di farli sentire a proprio agio. Quasi tutti i bambini accetteranno la situazione di buon grado se vedranno che questa persona nuova rende felice il loro papà.

4.

Non chiedetegli mai di togliere le vecchie fotografie. Ci saranno sempre dei ricordi della prima moglie e di certo non volete che se ne dimentichi.

5. Mostrate rispetto per le occasioni speciali del passato. Frequentare un uomo vedovo con figli richiede molta comprensione. Ci saranno date importanti come il compleanno della mamma (o della moglie), vacanze o anniversari. Sappiate che va benissimo onorare queste occasioni ma cercate di trovare un equilibrio fra il ricordare questi eventi ed esaltarli esageratamente.

6. Siate rispettose verso i figli. Ricordatevi che i bambini hanno perso la madre e stanno ancora superando la perdita; non sempre accetteranno una nuova fidanzata o possibile matrigna. Ricordate che non si tratta di una competizione per vincere le attenzione del padre. Ci saranno giorni in cui i bambini vi accetteranno ed altri in cui saranno più suscettibili alla vostra presenza. Preparatevi per entrambe le possibilità e non prendetela mai sul personale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*