7 tipologie d’infedeltà coniugale che non dobbiamo sottovalutare COMMENTA  

7 tipologie d’infedeltà coniugale che non dobbiamo sottovalutare COMMENTA  

Forse ne siete colpevoli anche voi e non lo sapete. Quando pensiamo al tradimento, l’infedeltà fisica è la prima cosa che ci viene in mente. Ma come la consulente matrimoniale Christine Wilke ha potuto constatare di persona, due sposi possono rompere il loro vincolo matrimoniale anche in altri modi, meno scontati ma dannosi quanto una relazione extraconiugale.

Leggi anche: 11 modi incredibili in cui la tecnologia è cambiata


“Le scappatelle possono causare le fine di un rapporto”, ha affermato la psicologa, che lavora in Pennsylvania, aggiungendo “…ma un matrimonio può finire anche quando le coppie innescano una serie di piccole, sottili deviazioni dal percorso che le allontanano dalla vera intimità”

Di seguito, Wilke ed altri esperti indicano 7 modi in cui si può tradire il proprio partner, senza neanche rendersene conto.

Leggi anche: 15 meravigliosi cani non hanno bisogno di un letto per dormire


1. I figli vengono prima di tutto.

Chi c’è al primo posto nella tua vita, il partner o i figli? Anche se è un bene mettere le esigenze dei bambini al primo posto, concentrarsi esclusivamente su di loro potrebbe sottrarre la tua energia e la tua presenza al coniuge, come ha spiegato Otto Collins,relationship coach coautore (con la moglia Susie) del libro “Passionate Spark, Lastin Long”. “Pensi che concentrarti sui figli e sui tuoi doveri renderà più forte la relazione, migliorandola. In realtà, accade l’esatto opposto”, ha affermato Collins. “Tu e il partner sarete come due estranei che s’incrociano per caso in corridoio. La passione e la sintonia verranno meno, fino a sparire. Forse vi amate ma non siete più “innamorati”, soprattutto perché avete messo da parte il vostro rapporto senza neanche accorgervene”.


2. Tradisci il partner “emotivamente” riponendo la tua fiducia in qualcun altro.
Il coniuge dovrebbe essere il tuo confidente, la spalla su cui appoggiarti quando hai bisogno di condividere qualcosa. Se inizi ad aprirti emotivamente con qualcun altro (soprattutto con qualcuno da cui sei attratto), forse ti stai spianando la strada verso un’altra relazione, di tipo emotivo, come ha spiegato lo psicoterapeuta Foojan Zeiene(è ancora più brutto se condividi anche dettagli sconvenienti della tua relazione)

“Quando il partner riserva la sua amicizia, la confidenza e l’intimità ad un’altra persona, ci sentiamo traditi. Il coniuge non dovrebbe prendere il posto del tuo migliore amico, ma deve avere la certezza di essere la prima persona a cui chiedi aiuto, a cui ti rivolgi. Incoraggiare una forte relazione emotiva con un’altra persona, che va oltre quella che si ha col proprio partner, è come un tradimento”.

L'articolo prosegue subito dopo


3. Sei sempre incollato/a al telefono.
Può darsi che tu stia spulciando tra le email di lavoro, oppure che stia scrivendo ai tuoi amici per il fantacalcio…non importa. Passare troppo tempo al telefono quando sei col partner manda un messaggio molto chiaro alla tua lei o al tuo lui: potrei passare il mio tempo libero con te, ma preferisco il telefono.
“Tutti abbiamo bisogno di staccare e queste attivitià ci aiutano a rilassarci, ma diventano fonte di problemi quando le usiamo per sostituire un’interazione reale col coniuge. Chiediti: dedico più tempo ai social o alle conversazioni con il mio compagno?”

4. Tradisci il partner finanziariamente.
Quei pagamenti con carta di credito che hai effettuato alle spalle del coniuge sono destinati a venire a galla… e quando succederà potrebbero causare un bel problema. Uno studio del 2011 condotto dalla National Endowment for Financial Education ha scoperto che nel 68% dei casi, l’infedeltà “economica” ha un impatto molto negativo sui rapporti, causando la fine del 16% dei matrimoni coinvolti.

“Quando uno dei partner nasconde informazioni riguardanti le finanze spezza un legame di fiducia fondamentale per la coppia”, spiega Zeine. “Dovendo pagare le conseguenze dell’irresponsabilità economica dell’altro, il partner si sente tradito. La mancanza di trasparenza in questo ambito si traduce in una scarsissima fiducia. Non ci si sente più come una squadra”

5. Passi più tempo con gli amici che con il coniuge.
Coltivare hobby ed interessi fuori dal matrimonio è importante. Stare insieme 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 non fa bene di certo. Il problema si pone quando il coniuge sente di essere in secondo piano rispetto a tutti gli altri aspetti della tua vita, in particolare rispetto agli amici. Otto Collins dice di averlo imparato sulla propria pelle.

“Diversi anni fa, quando ero molto più giovane e ancora sposato con la mia prima moglie, sono stato a 26 concerti in un anno (spesso senza di lei) mentre lei restava a casa a badare a nostro figlio”, ricorda. “Il matrimonio è finito per diverse ragioni, ma il fatto che io abbia dato più importanza ad altre attività non ha certo aiutato. Mettere gli amici prima del coniuge genera distanza e sfiducia che possono danneggiare il rapporto”.

6. Ti lamenti del coniuge con gli altri. 
Forse pensi che sfogarti con gli amici sulle abitudini fastidiose di tuo marito sia una cosa innocente, ma causi un piccolo tradimento della sua fiducia ogni volta che confidi, ad amici o familiari, qualcosa che può ridicolizzare il coniuge, come ha spiegato la relationship coach Susie Collins.

“Io e mio marito abbiamo una regola, che insegniamo ai nostri clienti: quando non sei con il partner non dire (o fare) mai nulla che non diresti (o faresti) se il partner fosse lì accanto a te. Molte persone pensano che sia sano “scaricarsi” oppure entrare in sintonia con gli amici rivelando i segreti e i “peccati” più intimi del partner, ma in realtà è un’arma a doppio taglio. Forse il partner non saprà mai quello che hai rivelato, ma è comunque un gesto che porta il gelo tra di voi, anche se non ne sei consapevole”.

7. Sei sulla difensiva.
Assumere quest’atteggiameno col coniuge (mettersi sulla difensiva o ritirarsi da una discussione invece di risolverla parlando) puè essere molto pericoloso per la relazione, come ha spiegato Zeine.

“Trattenere pensieri, convinzioni ed emozioni contraddice lo scopo dei rapporti di coppia. Se il coniuge si chiude nel silenzio o si limita a dire “va tutto bene” quando non è così, ci sentiamo impotenti di fronte al muro che ci ha messo davanti. Ci sentiamo traditi, perché il compagno ha la capacità di chiuderci “fuori” dal quel muro e negarci ogni possibilità di avvicinamento”

“Inoltre, il silenzio passivo-aggressivo fa sì che il partner interpreti le cose a modo suo. In momenti di dolore o di rabbia, ogni supposizione o congettura è solitamente a senso unico e formulata con egoismo”, ha affermato la dottoressa.

Leggi anche

Style

Transgender famosi e poco conosciuti

Il termine "transgender" è molto di moda oggi: quale significato, persone classificabili, lista dei più famosi e conosciuti al mondo, nomi non popolari Il termine transgender è diventato di grande moda, spesso se ne sente parlare ma, in effetti, nessuno ha ben chiare le idee dato che anche nella lingua italiana sono differenti i significati del termine a seconda del contesto in cui si utilizza la parola. Per quanto concerne la sua origine etimologica, è da ricondursi al movimento LGBT, nato negli USA intorno ai primi anni ‘80, per indicare un movimento di stampo politico che avversa la logica eterosessista Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*