8 aprile 1990: Inizia Twin Peaks

Storia

8 aprile 1990: Inizia Twin Peaks

<<Chi ha ucciso Laura Palmer?>> E’ la domanda che milioni di telespettatori americani si posero dopo la visione dell’episodio pilota della nuova serie di David Lynch, visionario regista di capolavori come The Elephant Man e Velluto Blu, trasmessa dall’ABC quella domenica sera. Twin Peaks (in italiano arrivato come I segreti di Twin Peaks) è ambientato nell’omonima, fittizia, località montana dove l’apparente tranquillità viene sconvolta dal ritrovamento del cadavere nudo e avvolto in un telo di plastica della reginetta del liceo, Laura Palmer appunto, che come molti suoi concittadini non era quel che appariva. Toccherà all’agente dell’FBI Dale Cooper, interpretato dall’attore feticcio di Lynch, Kyle MacLachlan, sbrogliare la matassa di misteri e bugie che avvolge la città, entrando anche nel campo del soprannaturale. Lo straordinario successo della prima stagione non fu ripetuto con la seconda, in quanto la rete costrinse Lynch a rivelare subito chi fosse l’assassino, causando così un sensibile calo di ascolti; per questo non fu rinnovata per una terzo anno lasciando molti misteri irrisolti.

Twin Peaks resta una pietra miliare della serialità televisiva, parodiata e citata ancora oggi, dimostrando che si potesse dare un taglio cinematografico e una profondità di trama orizzontale anche alle produzioni per la tv, permettendo poi la realizzazione di tutte quelle ottime serie degli ultimi vent’anni.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche