8 aprile 1990: Inizia Twin Peaks COMMENTA  

8 aprile 1990: Inizia Twin Peaks COMMENTA  

<<Chi ha ucciso Laura Palmer?>> E’ la domanda che milioni di telespettatori americani si posero dopo la visione dell’episodio pilota della nuova serie di David Lynch, visionario regista di capolavori come The Elephant Man e Velluto Blu, trasmessa dall’ABC quella domenica sera.

Leggi anche: Alberto Angela: speciale sulle bellezze di Firenze

Twin Peaks (in italiano arrivato come I segreti di Twin Peaks) è ambientato nell’omonima, fittizia, località montana dove l’apparente tranquillità viene sconvolta dal ritrovamento del cadavere nudo e avvolto in un telo di plastica della reginetta del liceo, Laura Palmer appunto, che come molti suoi concittadini non era quel che appariva.

Leggi anche: Alla ricerca dei fantasmi per le strade di Milano

Toccherà all’agente dell’FBI Dale Cooper, interpretato dall’attore feticcio di Lynch, Kyle MacLachlan, sbrogliare la matassa di misteri e bugie che avvolge la città, entrando anche nel campo del soprannaturale.

Lo straordinario successo della prima stagione non fu ripetuto con la seconda, in quanto la rete costrinse Lynch a rivelare subito chi fosse l’assassino, causando così un sensibile calo di ascolti; per questo non fu rinnovata per una terzo anno lasciando molti misteri irrisolti.

L'articolo prosegue subito dopo

Twin Peaks resta una pietra miliare della serialità televisiva, parodiata e citata ancora oggi, dimostrando che si potesse dare un taglio cinematografico e una profondità di trama orizzontale anche alle produzioni per la tv, permettendo poi la realizzazione di tutte quelle ottime serie degli ultimi vent’anni.

Leggi anche

tombola_natale
Cultura

Numeri della tombola: quanti sono

La tombola nasce nel lontano '700 a Napoli da una disputa tra re Carlo e padre Gregorio, ecco come si gioca e quanti sono i numeri.   La tombola è un tradizionale gioco da tavolo, che viene praticato soprattutto nelle festività natalizie. Nata nella città di Napoli nel XVIII secolo, la tombola, è una sorta di gioco del lotto in versione casalinga, ed è praticata tramite un sistema di associazione tra numeri e relativi significati, in genere umoristici appartenenti alla “Smorfia”. Secondo la tradizione, questo gioco sarebbe nel 1734 da una diatriba tra il re Carlo di Borbone e padre Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*