8 cose sugli orgasmi maschili che probabilmente dovresti conoscere COMMENTA  

8 cose sugli orgasmi maschili che probabilmente dovresti conoscere COMMENTA  

Uno studio molto importante è stato pubblicato sugli orgasmi maschili, è incredibile coma la vita sessuale maschile dipenda da questo.
Queste otto cose sull’eiaculazione – durante incontri sessuali e, ehm, da soli – potrebbero anche cambiare le vostre abitudini a letto.

Leggi anche: Benvenuto Hot Blog, il blog dell’eros e della sessualità


1. La regolare eiaculazione riduce i rischi di cancro

La ricerca presentata presso l’American Urological Association suggerisce che i maschi che hanno una maggiore frequenza di orgasmi (circa 20 volte al mese) hanno ridotto il loro rischio di cancro alla prostata del 20%.
L’autore dello studio, il dottor Jennifer Rider dice che questo è probabilmente dovuto al rilascio di ormoni come l’ossitocina – che può abbassare la pressione sanguigna.

Leggi anche: Cosa significa l’anello al pollice


2. Dannatamente veloce

Anche se non è possibile a rompere la barriera del suono, la velocità media di eiaculazione maschile è 28 mph.
Quindi, se vi siete mai sentiti come un perdente ricordate: la persona più veloce di qualsiasi uomo,
Usain Bolt, corridore più veloce del mondo, ha stabilito un record mondiale con 27,79 mph.


3. Gli orgasmi sono meglio durante il sesso

Questo non può essere una grande sorpresa – ma se si vuole raddoppiare il divertimento, è meglio avere rapporti sessuali con un partner.

L'articolo prosegue subito dopo

Uomini e donne  infatti, rilasciano il 400% in più di prolattina – un ormone-ecstasy – che viene rilasciato solo dopo il sesso non dopo la masturbazione.

4. Anche gli uomini posso fingere.

Charlene Muehlenhard ha condotto uno studio con gli studenti della University of Kansas.
Ha scoperto che il 28% dei ragazzi ha finto un orgasmo durante il sesso con un partner.
I motivi sono stai per l’insufficienza di erezione dovuta all’alcol e molto spesso la voglia di voler dormire per la troppa stanchezza.

5. Orgasmo a secco

Un orgasmo a secco – conosciuto come un orgasmo retrogrado – si può verificare quando lo sperma viaggia alla vescica anziché attraverso l’asta del pene durante l’orgasmo.
Se questo accade, allora rivolgetevi al medico – potrebbe essere un segno di problemi con i muscoli della vescica.

6. Orgasmi multipli

Gli uomini – proprio come alcune signore fortunate – possono sperimentare orgasmi multipli.
Mentre la maggior parte ragazzi hanno bisogno di almeno 30 minuti di riflessione tra le sessioni piccanti, ma è possibile allenarsi ad avere orgasmi multipli.
Come cambiare posizioni sessuali e la gestione dei livelli di testosterone può migliorare notevolmente le vostre possibilità.

7. La prima ondata

Secondo il Ginemed Assistita Riproduzione Umana Clinic, lo sperma rilasciato nella prima ondata di liquido seminale ha una migliore qualità del DNA e ha maggiori probabilità di fecondare un ovulo, grazie a una maggiore mobilità.

8. Curare il mal di testa

Se hai un mal di testa martellante, l’orgasmo potrebbe fornire un antidoto onesto.
Un orgasmo inonda il cervello con un certo tipo di endorfine che vengo rilasciate quando si fa una corsa, riducendo così i dolori alla testa. Ed è molto più divertente che andare a correre.

Leggi anche

air-visual-earth
Ambiente

Air Visual Earth: ecco la mappa mondiale dell’inquinamento

E' online la prima mappa mondiale dell'inquinamento dell'aria, si chiama Air Visual Earth. A crearla un team internazionale di ricercatori. Si chiama Air Visual Earth ed è la prima mappa mondiale che mostra la qualità dell’aria del nostro pianeta. Per la prima volta, una rappresentazione di questo genere è stata resa disponibile online. Air Visual Earth mostra in tempo reale la situazione dell’inquinamento sulla superficie della Terra. E’ stata predisposta da un gruppo di ricercatori di vari Paesi, che hanno lavorato sotto il coordinamento di Yann Boquillod, mettendo assieme i dati rilevati dai satelliti e da circa 8 mila stazioni Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*