8 novembre: oggi Virna Lisi compirebbe 80 anni COMMENTA  

8 novembre: oggi Virna Lisi compirebbe 80 anni COMMENTA  

Oggi, 8 novembre, la grande attrice Virna Lisi avrebbe compiuto 80 anni. Era nata l’8 novembre del 1936 ad Ancona con il nome di Virna Pieralisi. Trasferitasi a Roma con la famiglia per motivi di lavoro paterni, Virna venne scoperta dal cantante ed attore Giacomo Rondinella – amico dei Pieralisi –, che la presentò al produttore cinematografico Antonio Ferrigno, il quale, quado lei aveva appena 14 anni, le fece firmare un contratto, nonostante l’iniziale contrarietà del padre. Presto la giovane adottò lo pseudonimo con cui divenne famosa.

Leggi anche: Previsioni meteo martedì 8 novembre (2016)


Pur avendo già recitato per il cinema e la televisione con grandi attori e registi, la fama iniziò ad arrivare nel 1957 con la pubblicità di un dentifricio, che le consentì di recitare il celeberrimo slogan di CaroselloCon quella bocca può dire ciò che vuole”.

Nello stesso anno Virna Lisi interpretò Elizabeth (Lizzie) Bennet in uno sceneggiato televisivo RAI tratto dal romanzo Orgoglio e Pregiudizio di Jane Austen e 2 anni più tardi la contessa Virginia Oldoini di Castiglione in un altro storico sceneggiato RAI.


Hollywood credeva di aver trovato in lei l’erede di Marilyn Monroe: mitica la scena in cui l’attrice italiana usciva in bikini da una torta nella commedia Come uccidere vostra moglie (1965) con Jack Lemmon. In seguito, però, l’artista preferì tornare in Italia per dedicarsi alla famiglia, anche se dopo un anno, spinta anche dal marito –  l’architetto romano Franco Pesci, da cui aveva avuto il figlio Corrado -, tornò al lavoro e al successo, che non l’avrebbe mai abbandonata nemmeno con le fiction tv recitate dal 1996 al 2014, anno della sua morte, avvenuta il 18 dicembre.


Nel corso della sua carriera ottenne numerosi premi italiani e stranieri tra cui 2 David di Donatello – più altri 2 onorari -, 6 Nastri d’argento ed anche al Festival di Cannes per il ruolo di Caterina de’ Medici ne La Regina Margot.

Leggi anche

Leslie Thurow: ubriaca alla guida travolge un poliziotto
Esteri

Leslie Thurow: ubriaca alla guida schiaccia un poliziotto

Una donna ubriaca travolge un poliziotto e lo manda per parecchi mesi all'ospedale: la sentenza dopo due anni.   Questo il risultato della sbornia di Leslie Thurow:  sedici ossa rotte, otto interventi chirurgici, 17 mesi di fisioterapia per Cockins che ha letteralmente travolto e schiacciato con la sua macchina. Il poliziotto dell'Illinois l'ha vista davvero brutta.  La conducente, Leslie Thurow, già conosciuta per le sue bravate in stato di ebrezza,  era completamente ubriaca e lo ha schiacciato con il suo SUV contro una Jeep. All'epoca la Thurou aveva già ricevuto svariate segnalazioni e contravvenzioni per il suo terzo incidente in Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*