80 euro in busta paga: a chi spettano?

Guide

80 euro in busta paga: a chi spettano?

Il Governo Renzi ha introdotto un bonus dell’importo di 80 euro nelle buste paga degli italiani. Il credito sarà valido solo per l’anno in corso (2014) e sarà riconosciuto in modo automatico dai datori di lavoro senza necessità che il lavoratore inoltri esplicita richiesta. In pratica viene inserito nelle buste paga erogate da Maggio a Dicembre 2014. Se il reddito complessivo non è superiore ai 24 mila euro l’agevolazione corrisponde a 640 euro, e diminuisce fino all’azzeramento al raggiungimento della retribuzione pari a 26 mila euro.

Possono percepire il bonus in busta paga tutti coloro che percepiscono redditi da lavoro dipendente (ma non da pensione), i lavoratori soci delle cooperative, chi percepisce somme di denaro a titolo di borsa di studio, chi percepisce sussidi o premi per addestramento professionale o per fini di studio, compensi per lavori socialmente utili, redditi derivanti da rapporti di collaborazione coordinata e continuativa. Vengono esclusi dal beneficio quindi i pensionati, i possessori di partita Iva, gli incapienti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*