A 28 anni scopre di avere un enorme tumore alle ovaie: “Il sesso mi ha salvato la vita”

News

A 28 anni scopre di avere un enorme tumore alle ovaie: “Il sesso mi ha salvato la vita”

Questo è il racconto dell’esperienza di Ellie Taylor-Davis, una ragazza inglese di 28 anni che, come dice lei stessa, grazie al sesso è riuscita a superare un bruttissimo male. Durante un momento di intimità la giovane donna infatti, avrebbe avvertito una strana sensazione che le ha fatto poi scattare il campanello d’allarme, portandola a rivolgersi al proprio ginecologo. Secondo la storia della Davis, durante un rapporto sessuale con il partner, avrebbe avvertito qualcosa di strano nella zona del basso ventre, dopo aver effettuato varie ricerche su internet, la ragazza si è recata dal ginecologo che inizialmente voleva applicarle la spirale intrauterina anticoncezionale. Lo stesso medico però, accortosi che qualcosa non andava le ha prescritto vari esami che poi hanno rivelato la presenza di un tumore di circa 16 cm nelle ovaie. Una volta appresa la notizia, la ragazza è stata subito operata per la rimozione della massa che le provocava uno schiacciamento degli organi interni ed ora è in fase di guarigione.

Ellie hai giornali inglesi ha poi detto:

“Non avrei mai saputo che qualcosa non andava se non avessi percepito quella cisti. Il sesso mi ha salvato la vita e sono molto fortunata a essere ancora qui”. Dopo il sesso, mi sono resa conto c’era questa massa dentro di me, ho cercato i sintomi su Google e non c’erano riferimenti al cancro”. “Alla mia età non pensi di poter avere un cancro alle ovaie. Prendere coscienza del fatto che potevo vivere o morire alla mia età è stato davvero orribile”.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche