A CAMO L’ARTE CONTEMPORANEA E’ A CIELO APERTO COMMENTA  

A CAMO L’ARTE CONTEMPORANEA E’ A CIELO APERTO COMMENTA  

 

4  E 5 MAGGIO: DUE GIORNI IMPERDIBILI IN UN SUSSEGUIRSI DI  APPUNTAMENTI Camo  è uno splendido paesino sulle colline della bassa Langa, a venti minuti da Alba  e a dieci minuti da S.

Stefano Belbo, terra di Cesare Pavese. Un paese che sta  vivendo una vera e propria “svolta” artistica e destinato a diventare  riferimento per i cultori dell’arte e del bel paesaggio.

Si perché a Camo  domenica 5 maggio 2013 l’arte si farà paesaggio urbano ed arrederà i muri delle  case, le strade e la piazza, dando luce ad ogni angolo e creando una particolare  suggestione; il paese diventerà una galleria d’arte contemporanea a cielo  aperto, visibile gratuitamente 365 giorni l’anno.

Una  grande festa che dura due giorni inizierà sabato 4 maggio già dal mattino con  l’allestimento di laboratori artistici e bancarelle; alle 15 il momento  istituzionale che inaugurerà ufficialmente il Museo a Cielo Aperto di Camo e la pinacoteca intitolata a Don Michele  Messa.

L'articolo prosegue subito dopo

Seguirà alle 17.30, nella chiesa di San Pietro in Vincoli il concerto del mezzosoprano Agata  Lombardo accompagnata al pianoforte da Barbara Allineri e con letture di  Ivana Cravero. Dalle 18.30 apertura del percorso eno-gastronomico a Cielo  Aperto e dalle 20 musica in piazza del Municipio con il Barbara Fré  Group. Il  ricco programma di questo nuovo evento dedicato all’arte ma che contiene molti e  diversi appuntamenti prosegue domenica 5  maggio già dal mattino quando riapriranno i laboratori artistici e le  bancarelle; alle 9.30 colazione a Cielo  Aperto accompagnata dalla musica del pianoforte di Francesca Marello e Alessia Zocca e alle 11 Salotto Letterario a Cielo Aperto con  le scrittrici Margherita Oggero,  Donatella Moreschi e Antonietta Macciocu. Dalle 12.30 possibilità di pranzare a Cielo Aperto accompagnati  dalla grande musica del sax di Michele  Lazzarini e del piano di Massimo Celsi. Alle 15.30 passeggiata con degustazione al Bricco  delle Allodole e alle 18 S. Messa di chiusura. Nel corso del pomeriggio a  Camo transiterà anche la corsa ciclistica Bra-Bra. Nella  raccolta delle opere esposte che si potrà ammirare non si è badato agli stili e  non si è privilegiata alcuna tendenza. Si potranno quindi vedere esempi di  Neorealismo, Grafica ed Illustrazione, Pop Art, Astrazione, Fotografia, Street  Art e Scultura attraverso una piacevole passeggiata tra le vie del centro  storico. In occasione dell’evento il visitatore potrà conoscere le opere di  artisti di fama nazionale ed internazionale e respirera’ un’atmosfera molto  particolare, in un connubio tra gli artisti all’opera e gli abitanti del paese  intenti negli impegni e nelle abitudini della loro vita  quotidiana. Nel  tempo, il Museo a Cielo Aperto consisterà non solo nell’allestimento di un  itinerario visitabile, ma sarà anche un impegno costante che contempla attività  teoriche e pratiche destinate a bambini, a ragazzi e scolaresche con iniziative  espositive temporanee. Il Museo a Cielo Aperto di Camo intende educare al gusto  estetico, alla conoscenza dell’arte e condividere le diverse culture artistiche  oltre che promuovere, nel rispetto dell’ambiente circostante, le diverse  identità culturali-artistiche e creare una rete virtuosa di relazioni nazionali  ed internazionali per una maggior condivisione di saperi.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*