A cosa serve la sauna? - Notizie.it

A cosa serve la sauna?

Guide

A cosa serve la sauna?

IL CORRETTO USO DELLA SAUNA FINLANDESE…

La sauna è un momento di pausa e benessere molto piacevole. Arredata con panche di legno disposte su più file a diversa altezza, la stanza in cui si svolge questo trattamento è formata da una cabina di legno, a temperatura costante in tutti i punti e riscaldata con aria calda e secca. Poiché il calore sale verso l’alto, nelle parti superiori del locale si possono avere sui 90-100°C, mentre in quelle inferiori la temperatura si aggira intorno ai 50°C. Il corpo in queste condizioni suda molto e va incontro a forte perdita di liquidi e sali minerali, che poi devono essere reintegrati. Appena entrati nella sauna è consigliabile stare sulle panche più basse, dove la temperatura è inferiore e l’umidità maggiore.

Poi conviene spostarsi su quelle più alte, dove fa più caldo e l’aria è più secca. Una volta usciti dalla sauna, è meglio fare il bagno, perché il cambio di temperatura deve essere uniforme su tutto il corpo.

Se non è possibile, entrare nella doccia bagnando prima le gambe e i polsi, poi il torace e la testa. Dopo, ritornare nella sauna per altri 15 minuti e terminare con un altro bagno freddo.

Benefici della sauna

L’ambiente caldo favorisce il rilassamento dei muscoli e riduce lo stress, mentre l’acqua fredda tonifica l’organismo con una sferzata di energia. Tuttavia, non bisogna dimenticare che con la sauna l’organismo viene sottoposto ad un grosso impegno: per questo motivo, è bene iniziare per gradi, da pochi minuti fino ad un massimo di venti per ogni seduta. Durante la sauna, l’organismo dapprima reagisce al caldo improvviso riducendo il diametro dei vasi sanguigni, impedendo la sudorazione e facendo salire i valori della pressione del sangue. In seguito i capillari si dilatano, consentendo al sangue di arrivare in quantità maggiori alla superficie del corpo e disperdere il calore. A questo punto si inizia a sudare molto e la pressione si abbassa.

Il rapido passaggio dal caldo al freddo con il bagno o con la doccia successiva costringe a veloci restringimenti le pareti dei capillari, che si tonificano e rimangono così elastici ed efficienti.

Inoltre, la frequenza e l’intensità del battito del cuore aumentano e viene accelerato il metabolismo, favorendo anche il ricambio cellulare. La sauna è indicata per chi soffre di reumatismi (in quanto il calore ha un effetto benefico sulle articolazioni) e per chi ha problemi alla microcircolazione periferica, poiché il sangue viene pompato con più vigore dal basso verso il cuore, riducendo gonfiori e senso di pesantezza alle gambe.

Controindicazioni

La sauna è vietata alle persone con pressione arteriosa alta o bassa, con disturbi cardiaci o con il pacemaker, perché il cuore si affatica troppo. No a chi soffre di vene varicose, flebiti o fragilità capillare: il forte calore dilata le pareti dei vasi. Nelle persone con alterazioni del metabolismo, come ipotiroidismo e diabete, l’eccessivo calore può creare un peggioramento. Sconsigliata per chi ha malattie ai reni, perché l’aumento della circolazione del sangue li fa lavorare di più, danneggiandoli.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*