A Dicembre tre giorni di buio su gran parte della Terra COMMENTA  

A Dicembre tre giorni di buio su gran parte della Terra COMMENTA  

world-1050x700

Da qualche giorno gira sul web una notizia che ha tutta la parvenza di essere una colossale bufala: il direttore della Nasa Charles Bolden avrebbe dichiarato che il 21, 22 e 23 Dicembre prossimi ci saranno tre giorni di buio che interesseranno la quasi totalità della Terra. In realtà dall’ente statunitense non è arrivata alcuna conferma ufficiale, ma pare che Bolden abbia lanciato un appello a tutti gli abitanti della Terra: in previsione di quei giorni in cui non vi sarà luce (e il motivo sarebbe una forte tempesta solare) bisogna fare scorta di viveri, fiammiferi, fornelli a gas, acqua e candele.

Leggi anche: Roma: in occasione del Giubileo sospesa la circolazione di armi, munizioni ed esplosivi

Naturalmente ci saranno gravi disagi nelle telecomunicazioni, nelle infrastrutture e nel settore dei trasporti. Ma non c’è da preoccuparsi, perché dopo tre giorni la situazione tornerà progressivamente alla normalità. La profezia dei tre giorni di buio completo non è nuova: ne hanno parlato in passato anche alcuni Santi cristiani, come ad esempio Padre Pio da Pietralcina.

Leggi anche: Codacons: in arrivo una stangata da 30 milioni per le famiglie, con il caro-benzina

Leggi anche

Finlandia: uccise a fucilate amministratrice e due giornaliste
Esteri

Finlandia: uccise a fucilate amministratrice e due giornaliste

 Tre donne: la presidente cinquantenne del consiglio comunale di Imatra, Tiina Wilén-Jappinen e due giornaliste, una trentenne l'altra sui cinquanta, sono state assassinate da un uomo. Tre donne  assassinate da un uomo solo, il 23enne Jori Lasonen, proprio all'entrata di un ristorante nel quartiere della vita notturna della cittadina meridionale di 28mila abitanti a circa 230 chilometri dalla capitale Helsinki e non lontano dal confine russo. L'uomo è un pregiudicato che nel 2013 aveva già aggredito con un pugnale alcuni passanti, uomo che è stato arrestato ed è adesso sottoposto a stringenti interrogatori. Afferma però  la portavoce della polizia, la Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*