A-domodossola-tra-guercino-e-de-nittis-due-collezioni-si-incontrano

A Domodossola “Tra Guercino e De Nittis. Due collezioni si incontrano”

Cultura

A Domodossola “Tra Guercino e De Nittis. Due collezioni si incontrano”

Tra Guercino e De Nittis
Tra Guercino e De Nittis

“Tra Guercino e De Nittis. Due collezioni si incontrano”fino al prossimo 28 Ottobre 2017 presso Casa De Rodis a Domodossola

Fino al prossimo 28 Ottobre 2017 presso Casa De Rodis, dal 2014 sede espositiva della Collezione Poscio, a Domodossola in provincia di Verbania, si svolge la mostra dal titolo: “Tra Guercino e De Nittis. Due collezioni si incontrano”.
La rassegna è realizzata grazie al prezioso contributo della Città di Domodossola, dei Musei Civici Ascoli Piceno e della Fondazione Banca Popolare di Novara. Si tratta di un progetto ad ampio spettro che vuole contribuire anche al restauro del patrimonio artistico marchigiano, seriamente compromesso dagli eventi sismici che hanno colpito la regione dall’agosto 2016.

Per l’occasione, in mostra possiamo ammirare le opere di due artisti e collezionisti Antonio Ceci (1852-1920) e Alessandro Poscio (1928-2013); chirurgo marchigiano di adozione pisana il primo, imprenditore piemontese con la passione per la pittura il secondo.

Le loro opere vengono messe così a confronto e il visitatore potrà ammirare le varie differenze, i vari accostamenti e l’estro creativo dei due collezionisti che ci fanno vivere delle suggestioni inaspettate. Si tratta di una vera e propria occasione per ammirare anche delle opere inedite che non sono mai state esposte al pubblico e perchè per la prima volta vengono messe in comparazione due differenti collezioni; in questo frangente la passione per l’arte, unisce più che mai i due artisti Antonio Ceci e Alessandro Poscio.

Per l’occasione, possiamo ammirare disegni provenienti da Ascoli Piceno di artisti del calibro di: Pietro da Cortona, Guercino, Luca Giordano e Domenico Morelli, ma anche opere di artisti come Alessandro Magnasco e Francesco Zuccarelli, Pellizza da Volpedo, Luigi Nono. Dalla Collezione Poscio, possiamo ammirare dipinti dell’artista Carlo Fornara, di Telemaco Signorini, di Antonio Fontanesi e di Giovanni Fattori; questi sono solo alcuni nomi di artisti che troviamo in mostra; si tratta di un bel viaggio artistico anche nel loro mondo e notando una singolare uniformità nelle loro scelte.

Per informazioni relative alla mostra “Tra Guercino e De Nittis.

Due collezioni si incontrano”, altre news e orari, possiamo consultare il sito ufficiale al seguente indirizzo: http://www.collezioneposcio.it. Non perdiamo quindi l’appuntamento con l’arte domese a Casa De Rodis, abbiamo tempo fino al 28 ottobre prossimo. Per tutti coloro che volessero visitare la mostra, questi sono gli orari di visita della rassegna: sabato e domenica dalle 10.00 alle 19.00 (gli altri orari su prenotazione). Per gli eventuali costi del biglietto ed agevolazioni varie, possiamo sempre consultare il seguente sito http://www.collezioneposcio.it.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche