A Meta di Sorrento, la XXIII edizione della Festa Internazionale della Primavera COMMENTA  

A Meta di Sorrento, la XXIII edizione della Festa Internazionale della Primavera COMMENTA  

I bambini del mondo si riuniscono per la difesa dell’ambiente e della pace. Accade alla Festa Internazionale della Primavera, che domani si apre a Meta di Sorrento. Per la XXIII edizione, l’Associazione Culturale Cypraea ha fissato come tema principale “L’albero dell’ulivo nel ciclo dell’alimentazione e nel simbolismo della pace”. Il tema è lo spunto su cui migliaia di bambini e giovanissimi, provenienti da tutto il mondo, hanno elaborato i loro lavori: opere pittoriche e grafiche, manualetti, spot, cortometraggi che rotuano attorno alla difesa dell’ambiente e della pace, di cui l’ulivo è simbolo tradizionale.
La kermesse, patrocinata dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e dall’Assessorato all’Istruzione della Regione Campania, offre un ricco panorama di eventi, tra cui l’assegnazione del premio Cypraea-Giovane d’Europa per il miglior lavoro tra quelli presentati ed esposti a Meta. La giornata di giovedì sarà invece dedicata ad un ampio dibattito sul ruolo dell’ulivo nell’economia e nell’agricoltura locale. Nel pomeriggio, per le strade di Sorrento centinaia di persone sfileleranno per il canonico Corteo della Pace, al termine del quale vi sarà un divertente concerto di musica popolare. Nell’ultimo giorno – il 5 giugno – le delegazioni straniere partecipanti si imbarcheranno sulla “Mn Marine Club” per uno scenografico giro in barca fino a Capri, dove innalzeranno al cielo gli Aquiloni della Pace.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*