A Pamparato l’apertura dell'anno del Legno - Notizie.it

A Pamparato l’apertura dell’anno del Legno

Attualità

A Pamparato l’apertura dell’anno del Legno

Il legno, con le sue preziose caratteristiche e la sua trasversalità di utilizzo, è stato protagonista, sabato 31 marzo a Pamparato, nel suggestivo castello “Cordero”, del convegno “2012 Anno del Legno – Tradizione e modernità a confronto”, primo appuntamento ufficiale di apertura della kermesse ad esso dedicata, organizzata da Confartigianato Cuneo. L’iniziativa ha fatto da apripista ad una serie di incontri e momenti espositivi per dare visibilità non soltanto agli aspetti artistici del settore ligneo, ma anche per richiamare l’attenzione sulle problematiche legate alla silvicoltura ed al suo importante ruolo nella tutela ambientale.
Di fronte ad una platea gremita di artigiani ed operatori forestali, sono intervenuti, dopo i saluti introduttivi del presidente di Confartigianato – zona di Mondovì Roberto Ganzinelli, il presidente provinciale di Confartigianato Cuneo Domenico Massimino, il responsabile nazionale della categoria Legno Arredo di Confartigianato Guido Cesati, il responsabile del Centro Studi della categoria Legno Arredo Marco Frigerio, il vice rappresentante vicario provinciale del Settore Legno Marco Borgogno, il presidente dell’Associazione “Amici del legno” Giacomo Verrua.

Ha chiuso gli interventi il vice presidente di Confartigianato Cuneo – zona di Mondovì Andrea Giaccone.
Tra gli argomenti affrontati, la necessità di dare sostegno alle imprese dell’intera filiera del legno ed in particolare, ai primi tasselli legati alle attività boschive ed alle segherie, vero “anello debole” nel nostro Paese, che risulta fra i primi importatori mondiali di materiale ligneo pur avendo incrementato negli ultimi trent’anni la sua superficie forestale del 66,5%.
I rappresentanti nazionali del settore Legno hanno inoltre illustrato un “decalogo” messo a punto dalle associazioni del legno facenti capo a Federlegnoarredo, che riassume alcune proposte per sostenere la filiera foresta-legno: dall’individuazione di processi di formazione ed informazione riguardante il settore, alla pianificazione di sistemi di gestione sostenibile, all’impostazione di una moderna cultura della gestione forestale, fino ad una più consapevole valorizzazione del legno in tutte le sue essenze e in tutti i suoi utilizzi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche