A proposito di peperoncino verde - Notizie.it

A proposito di peperoncino verde

Cucina

A proposito di peperoncino verde

I peperoncini verdi sono noti per il loro gusto caldo e speziato, con la capsaicina chimica che determina il piccante del peperoncino. I peperoncini verdi variano notevolmente di dimensioni, il gusto e calore. Sono usati come verdure o spezie, fresche o secche, e cotti o crudi. I peperoncini verdi sono generalmente più miti rispetto ai loro omologhi rossi.

Botanica
Il peperoncino appartiene alla famiglia delle Solanacee (belladonna) delle piante da fiore e del genere Capsicum. Altri membri di questa famiglia sono la belladonna, patata, tabacco, pomodoro, melanzane e petunia, il genere Capsicum comprende anche la paprika.

Storia
Il peperoncino, comprese le varietà verdi, sono stati coltivati per migliaia di anni nelle Americhe e sono ora prodotti in tutto il mondo. Cristoforo Colombo è accreditato per introdurre il peperoncino in Europa.

Capsaicina
In generale, i peperoni verdi contengono meno capsaicina dei peperoni rossi. La capsaicina può causare una sensazione di bruciore sulla pelle e gli occhi, quando i peperoni sono manipolati o cotti, e la capsaicina è l’ingrediente principale nello spray al peperoncino.

Anatomia del peperoncino
I semi e le costole sono la parte più piccante in tutti i peperonci.

Il calore del pepe è direttamente correlato alla dimensione.

Scala di Scoville
Il calore dei peperoni è misurato dalla scala di calore Scoville, sviluppata da un chimico americano. Il peperoncino verde campana ha una potenza termica pari a zero Scoville, il peperoncino jalepeno ha un punteggio di 2.500 a 5.000, pepe di cayenna (un peperone rosso) ha un punteggio di 30.000 a 50.000, e il peperoncino habanero (un peperone rosso) ha un punteggio di 100,00 a 350.000.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

sea-cucumber-2064541_960_720
Cucina

Come preparare i cetrioli di mare

17 ottobre 2017 di Notizie

I cetrioli di mare sono una classe degli Echinodermi. Sono diffusi sui fondali marini di tutto il mondo e sono caratterizzati da un corpo cilindrico allungato. Il loro nome deriva dalla somiglianza morfologica all’ortaggio. Questi abitanti del fondo oceanico sono prelibatezze in alcune cucine etniche. Come cucinarli e quali sono rischi di un eccessivo consumo.