A Roma si fa la spesa 2.0, basta una recensione sui social

Economia

A Roma si fa la spesa 2.0, basta una recensione sui social

Chi non vorrebbe provare diversi prodotti gratuitamente con il solo obbligo di scrivere una recensione da pubblicare, unitamente alle foto, su social network come Facebook, Twitter o Instgram? C’è chi a Roma ha ideato tutto questo, dando forma alla ‘spesa 2.0’: si tratta di una start up di Pescara che ha aperto due store nella Capitale in via Licino Murena ed in via Tibullo, il cui meccanismo è molto semplice e tutto racchiuso nelle parole Free Social Market. Al costo di 4,90 euro per un abbonamento mensile è possibile ricevere una spesa del valore di 50 euro composta da diversi prodotti che, per ragioni di risparmio, non si acquisterebbero.

L’ideatrice Martina Marinelli, ha spiegato che si tratta di una rivoluzione nel mondo del marketing: “Per le aziende di piccola e media dimensione il vantaggio è chiaro: risparmiano sui costi spesso proibitivi della pubblicità”. Merce di qualità a un prezzo accessibile: per ‘ripagare’ l’azienda è sufficiente recensire i prodotti sui social network..

1 Trackback & Pingback

  1. A Roma si fa la spesa 2.0, basta una recensione sui social | Ultime Notizie Blog

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche