A Rossi piace la Roma: pronto il piano per portarlo nella capitale - Notizie.it
A Rossi piace la Roma: pronto il piano per portarlo nella capitale
Roma

A Rossi piace la Roma: pronto il piano per portarlo nella capitale

Alla Roma arriveranno altri due o tre campioni. Parola di Walter Sabatini. Esiste un campione che corrisponde totalmente ai requisiti cercati dalla Roma: è un campione ed è ancora giovane. Il suo nome è Giuseppe Rossi, ha appena 25 anni e ha già segnato oltre 100 gol in carriera. Fermo da fine ottobre per un grave infortunio al ginocchio, a fine stagione vorrebbe tornare in Italia, nel campionato dove ha giocato per pochi mese nel 2007 (Parma, 9 gol in 19 partite).

La scorsa settimana, Rossi aveva manifestato il suo interesse per la squadra di Luis Enrique: «Amo il gioco giallorosso, palla a terra, possesso, tecnica e schemi ad alta velocità. Il vero manifesto del calcio». Ieri il concetto è stato ribadito dal suo agente, Federico Pastorello: «Con Giuseppe abbiamo parlato molto della Roma. Essendo un grande estimatore del calcio spagnolo, considera l’idea di Luis Enrique positiva. Per questo non chiudiamo le porte a un possibile trasferimento.

Le persone che compongono l’attuale società sono una garanzia. Conosco da una vita Franco Baldini. E Walter Sabatini è uno dei migliori intenditori di calcio» .

I suoi elogi non sono caduti nel vuoto. Anzi. La Roma ha deciso di farci un pensierino. Ma quanto può costare l’intera operazione? «Non penso bastino 15 milioni – chiarisce Pastorello – ne servono almeno 20. Di sicuro Giuseppe vorrebbe tornare in Italia, anche in un club senza Champions League se fosse attratto dalla proposta» . La Roma ci pensa e valuta, senza fretta. Ma Sabatini sa quanto sia difficile scendere a patti con il Villareal come successe la scorsa estate per l’acquisto di Nilmar. Bisogna pagare quanto chiesto. In soccorso della Roma, può essere proprio l’infortunio di Rossi, che fermo praticamente da un anno, ha svalutato il suo cartellino. L’ultima parola spetterà, però, a Luis Enrique. Se lo spagnolo giudicherà Rossi l’uomo giusto per l’ulteriore crescita della Roma, più di Nilmar a cui lo spagnolo preferì Osvaldo, vincendo la scommessa, i dirigenti faranno il massimo per accontentarlo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche