A Stoccolma una torta è accusata di razzismo COMMENTA  

A Stoccolma una torta è accusata di razzismo COMMENTA  

Durante la Giornata mondiale sulla libertà dell’arte, il ministro della Cultura svedese Lena Adelsohn Liljeroth taglia una torta con le sembienza di una donna di colore in costumi tribali.

La torta, realizzata dall’artista Makode Linde, voleva denunciare il dramma delle infibulazioni femminili, ma il risultato sono state denunce e attacchi da parte dell’Associazione africana di Svezia e i movimenti anti razzisti.

Il ministro, travolto da richieste di dimissioni, ha dichiarato di non essersi soffermata a guardare le sembianze della torta durante il taglio.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*