A Torino ci scappa il morto con il rasoio di Ockham COMMENTA  

A Torino ci scappa il morto con il rasoio di Ockham COMMENTA  

Venerdì 16 marzo al Teatro Giulia di Barolo di Torino va in scena “Il rasoio di Ockham” commedia gialla in 2 atti dell’autore torinese Giampaolo Culla.


Cinque persone vengono invitate da un priore in una casa sperduta su un’isola del Mediterraneo e ricevono una carta misteriosa che fa partire un gioco tra amici, una gara di sopravvivenza in cui anche il più inconfessabile segreto diventa il modo migliore per trovare una soluzione e sopravvivere.


Questa commedia può essere definita un “giallo anomalo” e si presta a ogni tipo di spettatore: quello che si fa stimolare dagli eventi e quindi affina il suo senso indagatore e quello che si fa accompagnare dalla narrazione e vi si abbandona.


Degno di nota è il prezzo speciale, un vero toccasana per i portafogli in crisi: solo 8 euro.

Leggi anche

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*