Abitare a Milano COMMENTA

«Quali risposte dare a chi cerca casa? Cosa vuol dire abitare? Cosa possono fare le istituzioni e cosa possono offrire le cooperative?». Per provare a rispondere a queste domande, e allo stesso tempo sollecitare il Comune di Milano e le forze vitali della città a cercare risposte concrete al bisogno di casa, la ultracentenaria cooperativa Abitare ha organizzato per il 5 ottobre, ore 9.30, presso il Centro Congressi della Fondazione Cariplo di via Romagnosi, il convegno cittadino “Abitare a Milano”.

Leggi anche: Al Carroponte di Milano un mix di cinema e musica

«Bisogna ripartire dai bisogni della gente, che vanno oltre l’esigenza di avere un alloggio, sia pure a un costo controllato – ha affermato Giovanni Poletti presidente di Abitare e ideatore del convegno -. Le cooperative di abitanti in questo campo possono dare moltissimo. Abitare, per esempio, offre al territorio in cui è insediata una rete di servizi sociali, culturali e sportivi molto ampia, che, conferendo alla vita di tutti i giorni una dimensione comunitaria e condivisa, favorisce la nascita di relazioni e combatte l’emarginazione».

Leggi anche: Meteo, è allerta pioggia in Lombardia, da domani torna il bel tempo

Per discutere di questi temi, in un momento economico molto difficile come l’attuale, che riduce sempre più gli spazi di intervento e richiede soluzioni che vanno ben aldilà dei semplici finanziamenti, sono stati invitati personaggi di primo piano del mondo produttivo milanese. Moderati da Marina Macelloni, caporedattore centrale del Sole 24Ore, interverranno i rappresentanti del terzo settore e del mondo cattolico cittadino (Don Roberto Davanzo, direttore Caritas Ambrosiana e Don Virginio Colmegna, presidente della ‘Casa della Carità”), dell’università (il sociologo Aldo Bonomi) del mondo delle cooperative (oltre a Giovanni Poletti di Abitare, Luciano Caffini, presidente Legacoop Abitanti Lombardia, Luca Bernareggi, presidente Legacoop Lombardia e Alessandro Maggioni, presidente Federabitazione Lombardia, Confcooperative) e Renato Sarti, direttore artistico del Teatro della Cooperativa, una delle realtà create da Abitare, che ha assunto una rilevanza cittadina. Un parterre di relatori qualificati che in questi anni ha dimostrato con i fatti che la collaborazione tra soggetti pubblici e privati, tra cooperative e terzo settore può disegnare un nuovo modo di abitare e quindi vivere la città diversamente.

Leggi anche: La Polfer di Milano, salva una ragazza dal suicidio

Al termine della mattinata il vicesindaco di Milano Maria Grazia Guida, tirerà le fila degli interventi e concluderà il dibattito. «A partecipare al convegno – ha spiegato il presidente Poletti – inviteremo i rappresentanti milanesi del mondo politico – istituzionale, cooperativo, finanziario, edilizio e del Terzo settore, in modo da condividere insieme informazione e strategie e rendere la mattinata più produttiva e interessante possibile».

L'articolo prosegue subito dopo

Leggi anche: Le borse europee aprono in rialzo dopo il lunedi nero

Per maggiori informazioni www.abitare.coop.

Commenta per primo "Abitare a Milano"

Commenta

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato

*